Non vale: in semifinale una Germania super riposata

C’è qualcosa di strano se a Danzica scendono in campo Germania e Grecia, mentre l’Italia domenica sarà di scena a Kiev. E perché mai, diranno i nostri inguaribili curiosi. Perché Balzaretti gioca nell’Italia e Balzaretti è sposato con Eleonora Abbagnato, etoile de l’Opera di Parigi. Se c’è una che Danzica è lei. La metto sul ridere per sviare il discorso, certo è che questa formazione tedesca non sembra avere punti deboli. Il poker con cui ha eliminato la Grecia non ammette discussioni ed è già un miracolo che la squadra di Santos sia riuscita a limitare i danni con due golletti.

In chiave azzurra e inglese, c’è seriamente da preoccuparsi. Perché quale delle due formazioni passi il turno domenica, dovrà scendere nuovamente in campo mercoledì prossimo con due giorni in meno di riposo rispetto ai ragazzi di Loew. Due giorni che diventano molti di più visto che stasera il tecnico ha fatto le pulizie di Primavera con qualche mese di ritardo, rispolverando giocatori mai utlizzati o quasi e tenendo fuori i pezzi da novanta. Non so con quanta gioia l’abbia presa Mario Gomez, che magari avrebbe voluto incrementare il bottino di gol per vincere il titolo di capocannoniere. Ad ogni modo per dirla alla Trap, con questi teutonici non c’è trippa per gatti.

Finalino con la coppia Balzaretti-Abbagnato, hanno battezzato la loro figlia Julia. Come quella grappa di carattere dal gusto preziosamente morbido, la cui pubblicità allietava il finale di Tutto il calcio minuto per minuto. “ Se la vostra squadra ha vinto: Julia; se ha perso Julia; se ha pareggiato Julia; se l’incontro non si è disputato per impraticabilità di campo: Julia; se hanno sparato all’arbitro: Julia. E nel frattempo la domenica era finita e ricominciava la settimana.

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Non vale: in semifinale una Germania super riposata

  1. Questo del riposo è un bel problema. Non si capisce ( o forse si capisce molto bene) perché i quarti di finale non siano stati giocati nello stesso giorno. Purtroppo diritti TV impongono al calcio mondiale, in cambio di molti soldi, di non rispettare più calendari e orari. E’ una autentica vergogna che contribuisce a rendere il mondo pallonaro ancora più poco credibile. Due giorni di riposo in più, in un torneo tanto impegnativo e stressante, sono sicuramente molti; non si fa in tempo a recuperare pienamente sul piano fisico ( le botte fanno male), e sul piano atletico, tra una gara e l’altra, è impossibile svolgere un minimo di lavoro serio. Ma di serio, oramai, c’è ben poco. Compreso l’atteggiamento di certi politici che, pur di essere presenti alla partita germania-Grecia, hanno ridotto all’osso il tempo da dedicare al summit che , nelle intenzioni, avrebbe dovuto cominciare a pensare come salvare l’Europa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...