Cassano e Balotelli insultati, ma aveva ragione De Andrè

La madre degli imbecilli è sempre incinta recita un vecchio adagio, quanto mai attuale. I commentatori della Tv tedesca di stato, Ard, Reinhold Beckmann e Mehmet Scholl, quest’ultimo ex nazionale, nel commento della partita Italia-Germania, durante l’intervallo tra i due tempi ,hanno apostrofato Cassano e Balotelli come “cani randagi” il primo e “non autosufficienti” il secondo, suscitando ovviamente la reazione dei teleascoltatori (ieri erano 28 milioni in Germania) e quella di un tabloid svizzero che ne avrebbe chiesto le immediate dimissioni. A parte che certe affermazioni si commentano da sole,  credo sia l’occasione per spiegare che se i nostri due attaccanti sono arrivati dove sono arrivati, meritano un plauso ancora maggiore di chiunque altro. Perché  crescere e affermarsi  non è da tutti, a maggior ragione se hai avuto la sfortuna di nascere da padre e/o madre snaturati.

 Molti non sanno che prima di essere adottato dalla famiglia Balotelli,  Mario era stato abbandonato dai genitori naturali nell’ospedale di  Palermo appena nato. Il giocatore ha scritto nel suo sito che solo quando è diventato famoso si sono fatti rivedere con interviste sui giornali. E che a quel punto ha intimato loro di stare alla larga.

 Cassano invece vide per la prima volta in faccia il padre naturale (anzi, non lo vide perché rifiutò di incontrarlo) quand’era ormai famoso e la Gazzetta organizzò la carrambata di dubbio gusto. Antonio è cresciuto solo con la madre, che peraltro aveva problemi  di droghe, alla quale è tuttora legatissimo, così come del resto Mario ai suoi genitori e alla famiglia che lo ha adottato a due anni. Loro, quelli che i due telecronisti avrebbero potuto chiamare anche “rifiuti” visto che il senso era quello, hanno dimostrato superando mille problemi , di poter  condurre un’esistenza normale e addirittura di regalare gioie impensabili a un’intera nazione. Come diceva De Andrè in via del campo: dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.

 

Annunci

8 Pensieri su &Idquo;Cassano e Balotelli insultati, ma aveva ragione De Andrè

  1. Sono comunque convinto che i due imbecilli non rappresentino l’intera Germania. Peraltro per ricordarsi di Scholl giocatore ci vuole la tua conoscenza abnorme visto che non mi pare abbia lasciato memoria di imprese epiche!

  2. Sicuramente non rappresenteranno l’intera Germania, però ho sentito che alla vigilia di Germania-Grecia, un quotidiano tedesco ha fatto delle ironie sul fatto che la nazionale greca alloggiasse in un albergo economico. E direi che anche questa (come nel caso di Cassano e Balotelli) se la potevano risparmiare. Anche noi oggi però ci abbiamo messo del nostro con 2 quotidiani che titolavano: “VaffanMerkel” e “Ciao ciao culona”.

  3. E’ probabile che in Germania, dove non esiste l’Ordine dei giornalisti, vengano presi dei provvedimenti nei confronti dei due commentatori. In Italia, dove invece esiste un Ordine dei giornalisti, probabilmente non si farà niente in nome di un malinteso libertà di stampa. Detto questo, è chiaro che ai tedeschi abbiano

  4. Riprendo da dove questa macchina infernale che si chiama computer mi ha interrotto. Dice:Detto questo, è chiaro che ai tedeschi abbia dato molto fastidio il risultato: si sono sentiti “colpiti” da due giocatori che neppure in Italia ( diciamoci la verità) non molto tempo fa erano molto stimati per i loro comportamenti in campo e fuori. Naturalmente questo non giustifica certi commenti grandemente offensivi, così come non si giustificano certi titoli che
    offendono un capo di governo straniero ( e che offesa!). In quest’ultimo caso, però, si è soltanto voluto rendere omaggio a qualcuno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...