L’Inter sembra un cartone animato

Che non sarebbe stata una stagione facile per l’Inter lo si era capito quando decise di confermare in panchina Stramaccioni, un nome, una sagra paesana. Poi ha cercato di darsi un tono prendendo Palacio e pagandolo uno sproposito, ma si sa, per costruire un buon palacio servono ottime fondamenta. E invece qui sembra che tutti vogliano andar via e non arriva nessuno. Anzi, uno ci sarebbe, ma si chiama Handanovic. Come a dire che non è neanche arrivato e già ha capito che aria tira.  Forse sarebbe stato meglio puntare su Harrivovic, ma non era su piazza.

In compenso i dirigenti nerazzurri non sono ancora riusciti a eliminare qualche peso morto. Forlan, la versione sudamericana del detersivo Per Lana, ha un contratto e non ha nessuna intenzione di levare (sarebbe meglio dire lavare) le tende. Con Julio Cesar hanno provato in tutti i modi. Alla fine hanno sentito che il Cagliari era in trattative con Avelar e hanno proposto un incontro tra i due:   tra Avelar e Julio Cesar sarebbe potuto scaturire un Ave Cesare, ma poi si sarebbe presentato Prandelli e probabilmente la sagra paesana Stramaccioni non avrebbe gradito.

Hanno contattato addirittura Destro, che costerebbe cento volte quello che hanno incassato quando l’hanno ceduto al Genoa, ma solo per  evitare un…  tiro mancino delle avversarie.

Alla fine per evitare un travaso di bile, l’hanno girata in caciara. Un sano cartone animato per far tornare il buonumore a Branca, Ausilio (…non di grande) e al duo Moratti jr e senior.  E così dal Palermo hanno comprato Silvestre gatte maldestre.

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;L’Inter sembra un cartone animato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...