Verratti il giorno che ti porterò sulla torre Eiffel

La Juventus ha fatto le scarpe nientemeno che a Sir Alex Ferguson soffiandogli da sotto il naso la giovane stellina Pogba, ma si è dovuta arrendere all’improvviso blitz di Leonardo e Ancelotti che con ogni probabilità si porteranno a Parigi il ventenne talento del Pescara Marco Verratti.

 Morale della favola, noi peschiamo un centrocampista in Francia (il diciannovenne Pogba giocava nel Le Havre prima di andare sedicenne  a Manchester) e la Francia pesca un centrocampista in Italia.

Botto non indifferente se le parti dovessero arrivare alla firma. Per il Pescara che solo qualche mese fa si sarebbe accontentato di 5 milioni e che dopo la convocazione di Prandelli nel preraduno azzurro ha visto la quotazione salire vertiginosamente fino a toccare quota 13-14. Per il giocatore che va a prendere 1,5 milioni di euro l’anno (la Juve gliene offriva un terzo, il Napoli la metà), per Zeman che in una sola stagione a Pescara ha riportato la A e fatto salire in maniera esagerata le quotazioni di Insigne e Immobile oltrechè dello stesso Verratti; e per il calcio italiano che esporta un prodotto genuino. Ma così ci portano via i migliori? No, signori, siamo noi che decidiamo di guadagnare di più, e finché c’è questa qualità dobbiamo solo essere felici. L’esperienza in Ligue 1, oltretutto in un club d’elite, non potrà che far maturare ulteriormente il ragazzo che a Pescara debuttò in C1 a soli 16 anni. L’anno scorso con El Shaarawy fu il ‘92 più utilizzato in B. L’oriundo egiziano l’ha mollato andando al Milan, ma adesso il piccolo abruzzese sembra essersi preso la rivincita. E siamo solo agli inizi. Vedremo se Ancelotti gli insegnerà altri trucchi del mestiere.

Annunci

6 Pensieri su &Idquo;Verratti il giorno che ti porterò sulla torre Eiffel

  1. E’ vero, spesso le Società italiane spendono (?)non pochi soldi per acquistare all’estero, e si fanno sfuggire i talenti italiani. Se tutto fosse così chiaro ci sarebbe da domandarsi: ma dove sono i nostri scopritori di talenti ? Cè invece da domandarsi perché non sempre le nostre Società acquistano i migliori talenti italiani per puntare sugli stranieri ( spesso altrettanto giovani provenienti da altre Società italiane).
    C’è qualcosa, insomma, che non va. Il discorso di Moratti che vuole risparmiare è un altro mistero del nostro mondo calcistico.
    In ogni caso, sono storie che non possono farci riflettere, e magari –
    per coloro che ne avessero voglia – indagare. Bene per il Pescara,comunnque, che dopo essere tornato in serie A, incassa un bel po’ di soldi cedendo i suoi giovani, e bene ( se così fosse) per Moratti che finalmente ha capito che ,vendendo meno benzina per i costi troppo alti, è bene smetterla di fare il paperone.

  2. Se dobbiamo parlare di calcio non citiamo Moratti per favore….Per me è inarrivabile come “gnoranza”….
    Veratti potrebbe essere, insieme a Federico Viviani (92 Roma), il nuovo faro di centrocampo della nostra nazionale in prospettiva Mondiale. Spero tanto che vada a giocare in un grosso club (qualunque esso sia) sperando che dia la precedenza al gioco piuttosto che al guadagno.
    Deve mettere in cascina esperienza e minuti per potersi sentire arrivato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...