Parte Ibra e Pato può risorgere

Alcune considerazioni sulla doppia operazione di mercato che sta conducendo Ibrahimovic e Thiago Silva al Paris St Germain.  Detta e confermata l’enorme botta di fortuna del Milan sotto il profilo economico, resta un’osservazione sulla valutazione dei due giocatori. Se per Silva Berlusconi aveva rifiutato 46 milioni di euro e ora ne ha accettato 67 per tutti e due significa che Ibra è stato valutato non più di 21 milioni, ovvero meno della metà del difensore brasiliano. Il paradosso è che lo svedese guadagnerà il doppio dello stesso Thiago (15 milioni contro 7,5) e se badate bene sono vere e proprie esagerazioni, perché nessuno dei due è stato decisivo per la conquista di una Champions, di un Mondiale per club o anche di una semplice Europa League. Anzi a ben vedere non sono stati neanche comprimari, perché fuori dai confini italiani il Milan con loro non ha vinto proprio nulla.

Altra considerazione di carattere tecnico. Oggi come oggi se Galliani mettesse Pato sul mercato difficilmente ricaverebbe 25 milioni. Colpa dei guai muscolari che l’hanno reso spesso indisponibile, ma anche della difficile convivenza con Ibra. Non è matematico, anche perché neppure Allegri ha dimostrato di stimare tanto il papero, ma verosimilmente in questo nuovo contesto il giovane attaccante brasiliano potrà tornare agli antichi splendori (due anni fa la sua media di realizzazione in rapporto al minutaggio era decisamente più alta rispetto a quella di Ibra), quotazione compresa.  Il Milan rimarrebbe con Pato e Cassano (salvo mattane di quest’ultimo dopo gli ultimi avvenimenti) titolari, Robinho e El Shaarawy subito dietro e il giovane rampollo Ganz come rincalzo. Non a caso quest’ultimo ha rifiutato all’ultimo momento un traferimento in B. Resta da vedere se il dimagrimento degli ingaggi non colpirà anche Robinho (6 milioni netti). Ma da qui al 31 agosto c’è tempo.

Annunci

4 Pensieri su &Idquo;Parte Ibra e Pato può risorgere

  1. Questi sceicchi sono proprio degli asini. Ben vengano queste cessioni, soprattutto quella di Ibra che si è pure permesso di chiedere 15 mln per 3 anni (si dovrebbe vergognare) ma alla fine pare che si dovrà “accontentare” della modica cifra di 12 mln. Ma sinchè ci saranno asini in giro che continuano a dargli tutti questi soldi……

    • Con la partenza di Ibra il problema l’ha risolto perchè l’aria che tirava con lo svedese sempre scontento era pesante. E Thiago per quanto grande non mi risulta che abbia mai fatto vincere una Champions. Non voglio sembrare facilone, ma non vedo la faccenda così triste.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...