Udinese bravissima a vendere a peso d’oro. Ma non esageri

L’Udinese è l’unica società per la quale vale il detto: più vende, quindi più incassa, e più rimane competitiva. Sono processi alquanto pericolosi quelli che partono sulla base di queste convinzioni, perché se esiste ancora il vecchio detto “tanto va la gatta al lardo…” i friulani rischiano di ritrovarsi col sedere per terra.

 Ma indubbiamente fino a questo momento bisogna levarsi tanto di cappello per la maestria con cui i collaboratori della famiglia Pozzo scelgono i rinforzi presi a poco costo dai campionati minori (soprattutto dalla Colombia ultimamente).

Personalmente aggiungo un’altra maestria, quella di vendere a peso d’oro giocatori bravi ma non di livello eccelso. Basta pensare che Sanchez ha fruttato oltre 40 milioni l’altr’anno dal Barcellona, ma per quella cifra si pretende un giocatore che sappia fare la differenza, non uno che in tre anni di Friuli aveva segnato 20 gol in tutto. Idem dicasi per la cessione di Inler al Napoli, con una valutazione molto più alta del rendimento fornito poi dallo svizzero-turco.

Vedremo se il discorso sarà lo stesso per Handanovic, ceduto all’Inter e per il duo Isla-Asamoah impacchettato per la Juve.

Guidolin cava sangue dalle rape, si suol dire, perché in effetti in tutti questi anni ha sbagliato poco. E’ stato bravo a sfruttare Di Natale per le sue caratteristiche (cosa che non hanno saputo fare tre ct in nazionale) venendo ripagato con 80 gol nelle ultime tre stagioni consecutive, un record assoluto per un goleador italiano nei campionati a girone unico.

Anche il tecnico però ha qualcosa da farsi perdonare. Due anni fa diede poco spazio a Denis (25 presenze che in minutaggio equivalevano a 10) e si è visto poi che nell’Atalanta l’argentino ha segnato 16 reti. E quest’anno ha fatto lo stesso con Floro Flores che pure a Genova in metà stagione aveva realizzato 10 reti.   

Ma ricordiamo che l’Udinese farà i preliminari di Champions, quindi stiamo cercando proprio il pelo nell’uovo. L’importante è che non esageri con le cessioni. Cuadrado, Armero… poi chi altri?

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Udinese bravissima a vendere a peso d’oro. Ma non esageri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...