Nell’operazione Destro l’affare l’ha fatto il Siena con Verre

Raramente negli ultimi anni si è dato tanto spazio al trasferimento di un calciatore come nel caso di Mattia Destro. La cosa incredibile però è un’altra, da due giorni giornali, tv, radio e la rete non parlano d’altro, ma ancora non è dato sapere con certezza quale sarà la contropartita che la Roma dovrà pagare per averlo. In linea di massima l’operazione dovrebbe essere firmata in questi termini: la Roma prende il giocatore in prestito per 5 milioni dal Genoa (che nei giorni scorsi lo ha riscattato dal Siena) e la prossima stagione perfezionerà l’acquisto dell’intero cartellino pagandone altri 7 sicuri. Con i famosi bonus (incentivi a seconda dei risultati acquisiti) il totale del cash potrebbe salire addirittura a 16 milioni. Al Genoa andrà anche la comproprietà di Piscitella, un centravanti del ’93 che l’anno scorso ha debuttato in serie A con Luis Enrique giocando 2 spezzoni di partita.

Una bella sommetta, non c’è che dire, per alcuni considerato un ottimo investimento del ds Sabatini, per altri un’esagerazione perché Destro ha segnato 12 gol nell’ultima stagione a Siena che non sono pochi ma neanche tantissimi.

Il Genoa gongola perché tra riffe e raffe alla fine della giostra potrà godere di una plusvalenza dai 5 ai  9 milioni di euro. Ma anche il Siena non può certo lamentarsi. Anzitutto perché fra le tanti pretendenti è l’unica ad aver già beneficiato della bravura del giovane 21enne ottenendo la salvezza anche grazie ai suoi gol. E poi perché a fronte del pagamento di 1milione e 350mila euro dello scorso mese di maggio per il riscatto della metà (il giocatore era andato in Toscana in prestito), per rivendere la stessa metà ha ottenuto 7 milioni in contanti dal Genoa più le comproprietà del giovane centrocampista Verre dalla Roma e del portiere Lamanna (classe 1989 l’ultima stagione titolare in B a Bari) dal Genoa.

 Due nomi passati inosservati e dei quali in futuro si potrebbe sentir parlare persino più dello stesso Destro. Non tanto del portiere che comunque a 23 anni ha già acquisito l’esperienza di quattro campionati giocati con successo da titolare in serie D, C2, C1 e B. Quanto del 18enne Valerio Verre (classe 1994) che a livello giovanile ha incantato un po’ tutti. Regista, incursore con i tempi giusti per imporsi nelle conclusioni a rete, Verre è un romano arrivato nelle giovanili giallorosse a 11 anni dal fertile vivaio della Romulea, la squadra del quartiere San Giovanni che ha visto crescere l’allenatore Stramaccioni. E’ stato poi allievo dello stesso tecnico in giallorosso vincendo tutto quello che c’era in palio con i Giovanissimi. La scalata al successo  è proseguita con  le maglie degli azzurrini in vari tornei, in particolare quello vinto con l’Under 17 in Russia dove il suo nome è stato annotato un po’ da tutti gli osservatori internazionali. Quando con la Roma ha battuto il Manchester United, la società inglese ha cercato subito di trapiantare oltremanica alcuni dei protagonisti riuscendo con il centravanti Petrucci ma fallendo proprio con Verre, blindato da Bruno Conti che ha respinto anche gli attacchi più insistenti della Fiorentina di Corvino.

Il nome di Verre è riecheggiato diverse volte l’anno scorso quando la Roma gli preferì Gago del Real e nell’ultima campagna acquisti quando Zeman ha chiesto e ottenuto l’arrivo del greco Tachtsidis dal Verona nella posizione ricoperta dal giovane romano.

Questo per dire di quale considerazione goda Verre. Se a Siena dovesse mantenere solo la metà delle promesse, nel giro di un paio d’anni potrebbe diventare lui un uomo mercato.

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Nell’operazione Destro l’affare l’ha fatto il Siena con Verre

    • Anche Tachtsidis però non è male, è del 1991 e ha un campionato da titolare in B. Verre comunque avrebbe potuto tenerlo in rosa, ma ho l’idea che il ds Sabatini abbia voluto fare piazza pulita del passato (vedi Bruno Conti), tirandosi una bottigliata alla Tafazzi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...