Se resta Jovetic sta nascendo una Fiorentina da zona Champions

C’è un cantiere aperto a Firenze che promette bene. Dopo la partenza di Prandelli per l’avventura con la nazionale e soprattutto dopo gli ultimi due anni negativi nell’operato del diesse Pantaleo Corvino, la famiglia Della Valle è stata sul punto di mollare per le dure contestazioni della tifoseria. Obiettivamente in questo periodo la squadra e la società hanno fatto acqua da tutte le parti ed è già un successo se in un clima di sfascio del genere non sia arrivata una retrocessione.

 Scampato il pericolo si è deciso di mettere un punto e andare a capo. Un po’ casualmente, grazie all’improvviso dietrofront della Roma, è arrivato in panchina Vincenzo Montella che in questo momento è forse il tecnico più emergente fra i nuovi visti all’opera. Fece bene all’esordio a Roma, in un ambiente tutt’altro che facile e squassato dalle divisioni interne create da Ranieri, è poi cresciuto con l’esperienza di Catania dove ha ottenuto il record di punti degli etnei. Ha appena 38 anni e tutto il tempo per diventare uno dei migliori in assoluto (curiosità, è nato il 18 giugno come Fabio Capello, il tecnico con cui segnò una valanga di gol ma che lo fece finire anche in panchina).

Con lui è arrivato sempre dalla capitale Daniele Pradè, diesse apprezzato per la sua serietà, che finalmente potrà dimostrare se è davvero competente (a Roma nonostante il ruolo non aveva molta voce in capitolo).

In attesa di piazzare alcune teste calde che l’anno scorso hanno fatto impazzire il povero Delio Rossi, poi sbottato con Lijaic (Vargas e Cerci sembrerebbero sul piede di partenza), sono arrivati due giocatori dal Villareal che per la verità sono ancora un retaggio dell’operato di Corvino. Borja Valerio è un centrocampista del 1985 stile Bradley, uomo di sostanza che in tutti questi anni tra Villareal, Maiorca e West Browmich in Inghilterra ha sempre giocato le sue brave 35 partite l’anno. Meno entusiasmante la ricerca e l’acquisto di Gonzalo Rodriguez (1984) difensore argentino la cui carriera è stata contrassegnata da una miriade di grossi infortuni in conseguenza dei quali francamente non so quanto sia conveniente puntare.

A questo punto se viene chiusa la trattativa per Aquilani, rimarrebbe quella per l’attaccante. Fossi nei viola piuttosto che puntare il franco-marocchino Chamakh (1984 dell’Arenal) che in nazionale, nel Bordeaux e nello stesso Arsenal ha sempre avuto la media non esaltante di 8 reti a campionato, rifarei un pensierino a Gilardino che a Genova non sembra inamovibile e che andò via soprattutto per l’ostracismo mostrato nei suoi confronti da Corvino. Uno che a 30 anni (2 più di Chamakh) ha segnato quasi 150 gol in A con sei squadre diverse non può essersi imbrocchito all’improvviso.  

Ancor prima era stato sistemato il ruolo di portiere con l’arrivo di Viviano (1985) dall’asse Palermo-Inter. Particolare non secondario, Viviano è un ultrà della curva Fiesole, la mossa quindi oltrechè tecnica è anche politica per riallacciare i rapporti con la tifoseria. Con lui da Palermo è arrivato anche il più giovane dei fratelli Della Rocca (1987), tutto sommato un buon rincalzo per il centrocampo.

Sono partiti Gamberini e Behrami, grazie ai quali sono stati incassati i soldi per gli acquisti spagnoli e qualcos’altro verrà fatto da qui alla fine del mercato. Se tanto mi dà tanto la Fiorentina potrebbe prendere il posto della Lazio che in queste ultime due stagioni è stata a un passo dalla qualificazione alla Champions League. A patto che resti Jovetic, uno dei pochi in grado di fare la differenza nel nostro campionato

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...