Zapata al Milan: l’unico dispiaciuto è Astori

Gongola lui, il colombiano dalla faccia seria che dalla serie B spagnola finisce nientemeno che al Milan. Gongola la squadra dei suoi procuratori: gli astutissimi Pasqualin e D’Amico che sottotraccia avevano prospettato l’idea a Galliani. Gongola ovviamente anche lui, lo squalo Galliani che non si vergogna di portare via il giocatore per un tozzo di pane (prestito) e che poi eventualmente lo pagherà l’anno venturo dopo che la squadra del Villareal aveva versato un obolo di 9 milioni solo un anno fa per portarlo via dalla gioielleria dell’Udinese.

Cristian Zapata ha fatto tutti contenti e non potrebbe essere diversamente. Uno che attraversa l’oceano a 19 anni per andare dalla Colombia al freddo del Friuli e diventa subito titolare, mantenendo il posto per cinque anni non può essere uno qualunque. A Milanello troverà Mario Yepes, suo connazionale che sembrava già a fine carriera quando arrivò al Chievo dal Paris St Germain e che invece alle soglie dei 37 anni ha strappato il terzo anno di contratto ai rossoneri.

A ben vedere l’unico che non sarà proprio felice per il ritorno in Italia di Zapata è Astori del Cagliari. Aveva mollato i russi sperando di rientrare alla casa madre. Non solo, ma se Bonucci dovesse rimanere al suo posto alla Juve, in un colpo il difensore rossoblù avrebbe perso due ghiotte chances. Meglio per il Cagliari.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...