Olinga, gol-record a 16 anni nel Malaga. Da noi Amadei segnò a 15 e anche Rivera fece meglio

Giocasse in Italia il record non l’avrebbe battuto, in ogni caso, tutti noi vorremmo avere nella nostra squadra del cuore Fabrice Olinga, l’attaccante camerunense che a 16 anni e 98 giorni è diventato il marcatore più giovane nella storia della Liga. Fabrice Olinga Essono è il suo nome completo, dove Essono ovviamente è solo la prima parte della frase “…e sono il più bravo”, come a significare che aveva già rivelato prima qualche altra qualità. E’ nato il 12 maggio 1996 e nonostante la giovanissima età (da noi è già raro trovare un ‘96 nelle formazioni Primavera), prima di arrivare al Malaga, la sua attuale squadra, era giunto in Spagna a soli 12 anni per giocare nel Maiorca, l’ex squadra di Samuel Eto’o, che in Camerun l’aveva accolto bambino nella sua Fondazione. Olinga, partito dalla panchina, non ci ha messo molto ad entrare in campo e siglare contro il Celta Vigo, per la gioia dei compagni che lo considerano la mascotte della squadra. In Italia meglio di lui aveva fatto Amadeo Amadei, oggi 91enne, “il fornaretto” della Roma campione d’Italia nel 1942, che segnò con i giallorossi al debutto a 15 anni. Fece meglio anche Gianni Rivera che segnò il primo gol a Bardelli della Sampdoria a 16 anni e 68 giorni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...