Il ritardo di Paris, Real e Man Utd? Colpa del lassativo

Le grandi d’Europa arrancano, sbuffano e perdono punti in questo avvio di stagione contrassegnato da qualche sorpresa. Ha cominciato in Francia il Paris St Germain costruito negli ultimi due mesi con una spesa di 145 milioni di euro, fermato in prima battuta dal Lorent (2-2) e l’altro ieri dalle rivelazione Ajaccio (che aveva vinto in trasferta all’esordio) sullo 0-0. Il diesse Leonardo e l’allenatore Ancelotti fanno buon viso a cattivo gioco. In Spagna il Real Madrid si è fatto fermare sull’1-1 dal Valencia e Mourinho, al solito per non dover giustificare il mezzo passo falso, ha ricominciato a dichiarare ai quattro venti che tornerà (prima o poi) ad allenare in Inghilterra dove lo amano. Infine nel posticipo è andata anche peggio al Manchester United di Alex Ferguson, battuto 1-0 in casa dell’Everton. Senza stare a far processi perché siamo solo agli inizi e le squadre sono in rodaggio, ci limitiamo  aprendere atto che nel Manchster Utd quest’anno gioca il promettente Cagawa, nel Real fino a oggi c’è sempre Kakà e nel Paris St Germain il direttore generale è Blanc. Che c’entra? Beh, anche lui fa liberare l’intestino sin dai tempi della Juve.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...