Pinilla su twitter: “Con l’Atalanta volevo giocare. Non ho deciso io di star fermo”

Pinilla fa sapere al mondo su Twitter che la scelta di non giocare con l’Atalanta non è dipesa da lui, voleva giocare e non c’era alcun infortunio di mezzo. Tant’è che risponde alla convocazione della nazionale cilena. Allora cerchiamo di capire: è stata un’idea di Ficcadenti? Nooo, per quale motivo il tecnico alle prese con mille problemi doveva darsi la zappa sui piedi? E’ stata una sorta di regalo all’Atalanta perché aveva accettato di giocare a Cagliari? Non scherziamo, sennò Palazzi squalifica tutti sine die. O non sarà stata una scelta del presidente per schierare dal primo minuto il suo pupillo Larrivey? Mmmm, vuoi vedere, vuoi vedere che siamo a questo punto? No, non ci credo. Cellino è troppo lucido per pensare una cosa del genere. Certo che… mmm… Larry, cosa non si fa per te. Ma vaaa! Però a pensarci bene sino all’ultimo Nenè era sul mercato e si stava facendo di tutto per cederlo. Mmm… così Larry aveva un concorrente in meno. Mmm… Questo è un caso per l’ispettore Clouseau.

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Pinilla su twitter: “Con l’Atalanta volevo giocare. Non ho deciso io di star fermo”

  1. Talvolta si rinuncia ad un giocatore reduce da infortunio per evitare ricadute. E’ una precauzione che, in altri tempi, non veniva presa in considerazione. Mi auguro che per Pinilla sia accaduta la medesima cosa, altrimenti dovrebbe essere coinvolto anche il medico sociale che ha fatto passare per infortunato un giocatore che, a detta dello stesso giocatore, stava benissimo e avrebbe potuto giocare contro l’Atalanta. Altra ipotesi: se l’avversaria di turno fosse stata una squadra più titolata di quella bergamasca, probabilmente Pinilla avrebbe giocato. Insomma, si è pensato ad un avversario che poteva essere sconfitto anche con Larrivey e senza Pinilla e Cossu (quest’ultimo, tra l’altro è stato utilizzato, e questo fa sorgere altri dubbi ).
    Comunque, non è da escludere che dopo le affermazioni di Pinilla la procura federale non avvii una indagine. Per capire, certo, ma anche per evitare insinuazioni che certamente ci saranno dopo certe…confidenze.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...