Lopez e il patentino, ovvero le ipocrisie del settore tecnico della Figc

Certe volte per farti un’idea di una persona, se non proprio precisa quantomeno attendibile, devi coglierla in un aspetto poco consono rispetto a quello cui solitamente sei abituato a vederla. L’ottimo ricordo che ho di Diego Lopez riguarda una discussione, sicuramente risentita da parte sua, non direttamente nei miei confronti ma in quanto caposervizio di un redattore che a suo dire gli aveva mancato di rispetto in diversi articoli. Inizialmente per riserbo non voleva sentirne di parlarne, poi grazie anche ai buoni uffici del team manager Marcello Sanfelice si convinse, e devo dire che se la piccola controversia venne risolta in breve, da quel momento, la mia stima nei suoi confronti, già di per sé alta, crebbe ancor più.

Tutto questo preambolo per far capire che quanto sto per dire non ha nulla di personale nei confronti del nuovo allenatore “ombra” del Cagliari. Mi ha dato lo spunto il comunicato della società che annuncia l’ingaggio di Ivo Pulga come nuovo tecnico della prima squadra e di Diego Lopez come suo secondo. Un evidente equilibrismo di un mondo ipocrita come quello del pallone.

Ora assisteremo a scene già viste, come quelle di Pulga che rilascerà dichiarazioni nel dopo gara e Lopez che non potrà commentare le proprie scelte perché così vanno le cose. Tra l’altro non ho mai capito bene certi meccanismi. Anni fa Marco Giampaolo, un tecnico tanto bravo a far interpretare i meccanismi difensivi quanto incapace di proporre un solo schema finalizzato alle conclusioni a rete, venne squalificato perché a Treviso aveva diretto la prima squadra con Buffoni prestanome (anche lui venne fermato). Lo stesso percorso l’aveva poi ripetuto ad Ascoli con Silva al posto di Buffoni.

Allora sappiamo già in partenza che gli stessi Lopez e Pulga verranno squalificati? Sarebbe interessante sapere come la pensa il Settore Tecnico, in particolar modo l’associazione allenatori presieduta da Renzo Ulivieri. Anche perché non fece scattare alcuna squalifica quando un paio di anni fa per le ultime sei giornate in sostituzione di Allegri il Cagliari presentò l’accoppiata Melis-Festa, dove nessuno dei due era in possesso del patentino di prima categoria come prescrive il regolamento (Festa lo prese poi in seguito). Peraltro ci sarebbe da chiedersi a cosa serva fare l’esame di Coverciano se poi c’è la solita  scappatoia all’italiana. Lopez  ha preso non da molto il patentino di seconda categoria e non è neanche iscritto al Supercorso che gli darebbe diritto di allenare in A.  Per chiudere il cerchio c’è il precedente comico di Leonardo. Il Milan decise di affidargli la panchina senza che questi avesse neanche il tesserino del bus. Nel giro di pochi mesi con corsi accelerati Leonardo superò tre esami di seguito e nessuno osò aprire bocca. Così va il mondo.

Annunci

Un pensiero su &Idquo;Lopez e il patentino, ovvero le ipocrisie del settore tecnico della Figc

  1. Il regolamento del settore tecnico prevede una infinità di casi ovvero eccezioni che riguardano gli Istruttori professionisti dei giovani calciatori e allenatori professionisti di seconda categoria.Possono essere concesse delle deroghe perché un allenatore di seconda categoria guidi una squadra di A o B riservate agli allenatori di prima categoria. Le deroghe vengono concesse a quegli allenatori che “abbiano guidato la squadra alla promozione dalla serie C/1 ( oggi Prima divisione) alla serie B. Ed ha efficacia limitata. Sono casi che evidentemente non riguardano Lopez. La prima squadra delle Società della lega nazionale professionisti deve essere obbligatoriamente affidata ad un allenatore professionista di prima categoria. Ecco perché l’escamotage Pulga. Ma Lopez può rimediare frequentando un apposito corso, indetto dal Settore tecnico, ed al termine, se l’esito risulterà positivo, verrà iscritto all’Albo degli allenatori professinisti di prima categoria. E’ già accaduto in Italia; anzi, penso proprio che un caso riguardasse il Cagliari. Per il resto, Pulga- Lopez, o Lopez -Pulga risulterà comunque accettabile purché lavorino bene, chiedano il potenziamento della squadra ( ma oseranno farlo ?) e facciano allontanare il Cagliari dall’umiliante ultimo posto in classifica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...