Italia in crescita e i diesse si sveglino: in Armenia ci sono ottimi giocatori

Sì, De Rossi e Osvaldo segnano con l’Italia e non giocano con la Roma, ma secondo me ci può essere una chiave di lettura un po’ meno banale di questa Armenia-Italia che ci ha dato la seconda vittoria nel girone per andare ai mondiali del Brasile. Intanto bisogna benedire il gol del pareggio di quel satanasso di Mkhitarian, il poliglotta che conosce sei lingue, gioca da fuoriclasse, ha uno scatto alla Mennea dei tempi d’oro e in carriera a soli 23 anni ha già vinto sei scudetti, tre in Armenia e tre con Lucescu in Ucraina. Senza il pareggio probabilmente avremmo visto la solita Italia risparmiosa che, trovato il vantaggio con un rigoretto  compatibile solo con le assurde direttive arbitrali di questo periodo,  si sarebbe rintanata in difesa  senza più giocare. Invece il valore di questo 3-1 è molto più alto di quel che non si potrebbe pensare, perché l’Armenia, che nell’immaginario collettivo era conosciuta solo per datate reminiscenze su Boghossian e Djorkaeff, è squadra di valore e per giunta al top della condizione.

Detto questo, non mi è piaciuto Montolivo in posizione più avanzata del solito, e quelle due palle gol avute e divorate nel primo tempo non hanno certo dato il senso di una squadra matura che sa ottenere quello che vuole. Il milanista avrebbe potuto indifferentemente tirare in porta (la posizione era ottima) o mettere un compagno davanti alla linea bianca, invece ha fatto una cosa a metà che mette in forte dubbio la sua decantata tecnica. Anche Giovinco qualche golletto l’ha sbagliato, credo che lo juventino soffra troppo l’ansia da prestazione, ma come troverà un gol si sbloccherà (oltretutto ha giocato per l’assenza di Balotelli che ogni volta ne ha una). I nomi di Osvaldo e De Rossi rimbomberanno per almeno una settimana nella testa di Zeman ma a dire il vero non è che avessero incantato gol a parte. Piuttosto, i nostri dirigenti addetti al mercato anziché oziare e attendere che i giocatori stranieri assumano valutazioni proibitive, farebbero bene a dare un’occhiata a qualche giovane che militando ancora in patria (è il caso di Manoyan) non dovrebbe avere un costo eccessivo.

Detto che Maggio pur denotando qualche miglioramento in azzurro è sempre deficitario,  non si può evitare di rimarcare come Destro, oggetto del desiderio per l’Italia calcistica la scorsa estate, sia stato fortemente ridimensionato in questo inizio di stagione sia nel club di appartenenza che in azzurro. Ha mostrato qualche pausa anche Criscito, rientrato dopo le note vicende, ma comunque in quel ruolo non essendoci grande abbondanza resta sempre il giocatore che offre maggiori garanzie. Detto che con il miglior Chiellini al posto dell’inguardabile Bonucci la difesa dovrebbe darsi una bella sistemata e considerato che dopo tanto correre Marchisio si è concesso una pausa, il futuro per il gruppo di Prandelli non è poi così plumbeo come si vorrebbe far credere.

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Italia in crescita e i diesse si sveglino: in Armenia ci sono ottimi giocatori

  1. Sono perfettamente d’accordo, l’italia non ha fatto la sua miglior partita ma giudicare male l’Armenia solo per luoghi comuni significa avere molta superficialità nei giudizi e non guardare bene le partite, anche io notato dei buoni giocatori…tra i nostri bene Pirlo e Buffon (ha salvato l’ 1-1)…mi sapresti invece dare una spiegazione razionale della passione del CT per Giaccherini?

    • Forse non sono il più indicato perchè lo seguo con simpatia da quando in tempi non sospetti me ne parlò benissimo Bisoli che gli aveva dato un posto da titolare a Cesena. Indubbiamente rimasi sorpreso nel vederlo terzino agli Europei perchè il suo ruolo è quello di tornante, così come rimasi sorpreso di vederlo in campo con la Bulgaria quando non giocava neanche con la Juve. Peraltro in quella occasione entrò nelle azioni più importanti e quando uscì lui la squadra prese un’imbarcata. Mi piace molto meno il fatto che certi riguardi (utilizzo in nazionale quando si è riserva nel proprio club) vengono riservati solo ai giocatori delle società che hanno più potere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...