I nodi Ariaudo e Sau ci faranno capire chi deciderà la formazione del Cagliari

La vittoria di Torino ha consentito al Cagliari di ritrovare la serenità ideale per lavorare al meglio durante la sosta del campionato, con la fiducia regalata da una classifica meno disperata di quella lasciata da Ficcadenti. Ora però si tratta di far quadrare i conti non per un singolo incontro ma per l’intera stagione e il duo Pulga-Lopez ne ha le possibilità perché nonostante la campagna di impoverimento estiva, la rosa non è comunque così malvagia. Contro il Bologna dovrebbe rientrare Cossu e in teoria Nainggolan dovrebbe riprendere i compiti di mastino di centrocampo. Sarebbe comunque uno spreco se non si trovasse il modo di utilizzarlo anche in fase di costruzione dove, si è visto con i granata, è comunque tra i migliori. Ma si è visto anche che Ekdal è un titolare a tutti gli effetti e che i suoi piedi buoni uniti a quelli di Conti dello stesso Nainggolan e di Cossu possono regalare un sostanzioso salto di qualità tecnico con il sacrificio inevitabile del limitato Dessena. In difesa è stato rilanciato Avelar che ha confermato di essere inadeguato sotto il profilo difensivo, per cui sarebbe il caso di cercare altre soluzioni. La più logica, lo ribadisco, è quella di Ariaudo in quel ruolo, senza dimenticare il giovane Murru (Lopez allenava la Primavera? E allora lo conoscerà e saprà che è assurdo ignorarlo totalmente anche se quando si parla di giovani il presidente non ci sente). E davanti, appurato che Pinilla non può fare il divo, perché Nenè è tornato quello che era prima dell’abbruttimento subito con l’utilizzo di Larrivey, bisogna trovare spazio a Sau, altro elemento che non rientra (chissà perché poi) nelle grazie di Cellino.

Ecco, l’utilizzo di Ariaudo a sinistra, quello graduale dei giovani Murru e Dal Fabro in difesa, e la promozione di Sau titolare sono le spie che ci diranno fino a che punto la nuova conduzione tecnica potrà agire con la testa propria o al contrario se dovrà chiedere il permesso al presidente per fare la formazione.

Annunci

Un pensiero su &Idquo;I nodi Ariaudo e Sau ci faranno capire chi deciderà la formazione del Cagliari

  1. Sono sicuro che ariaudo e murru troveranno spazio subito…..su Sau non so cosa pensare….confido in lopez e nella sua “grinta” in campo e fuori….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...