Classifiche a confronto: per la Juve il +7 è doppio. Fiorentina top e Udinese flop

La conquista anticipata del titolo di campione d’inverno da parte della Juventus induce a qualche raffronto interessante sul passato campionato.

La prima considerazione osservando il maggior numero di punti ottenuto dalla big e di conseguenza il minor numero di punti delle provinciali è che la forbice tra grandi e piccole è cresciuta. Meraviglia che tra queste ultime il Siena abbia appena esonerato l’allenatore Cosmi nonostante sul campo (cioè al netto dei punti di penalizzazione) abbia ottenuto 2 punti in più del predecessore Sannino che pure rimase confermato per tutta la stagione, tra l’altro disponendo di Destro, ovvero di un giocatore il cui valore quest’anno il Siena non ha in organico.

La capolista Juventus gongola dall’alto di un doppio +7. Sono infatti i punti in più rispetto alla passata stagione in cui guidava con il Milan (che invece oggi ne ha 7 in meno), nonché il ragguardevole distacco dalla seconde.

Paraddosale invece come il +9 di Inter e Napoli sia vissuto in maniera diametralmente opposta. A Milano solo elogi per Stramaccioni (forse troppi), a Napoli contumelie per Mazzarri che a detta della critica non riesce a fare il definitivo salto di qualità verso lo scudetto.

In tutto questo Montella ha ottenuto 14 punti in più con la Fiorentina (davvero un miracolo soprattutto il modo con cui la squadra ha rigenerato Toni), mentre a Catania il poco reclamizzato Maran ha al momento 2 punti in più dello stesso Montella che pure l’anno scorso aveva disputato un ottimo campionato con gli etnei. Petkovic, il carneade della Lazio ha messo un po’ tutti d’accordo (+3 sui risultati ottenuti dal predecessore Reja), mentre zitto zitto, chi dovrebbe finire sulla graticola e invece sembra godere di buona salute è Guidolin che a Udine ha ottenuto ben 9 punti in meno nonostante Di Natale si sia confermato in zona gol. Zeman ha 5 punti in più di Luis Enrique (ma col 3-0 a tavolino sul Cagliari), Parma e Bologna sono a +3 mentre a sorpresa è risalito il Chievo che ha +1. Male il Genoa che Delneri ha portato alla rovina (-8) e il Palermo di Gasperini (-6). Nonostante il crollo nelle ultime sette gare tiene il Cagliari, che ha appena 2 punti in meno della passata stagione. In tema di esoneri hanno salvato la panchina i tecnici delle prime 10 formazioni in classifica, mentre degli altri 10 ben sette hanno fatto le valigie. Delio Rossi torna a Genoa stavolta sponda Samp al posto di Ferrara e Iachini subentra a Siena a Cosmi. Ventura sembra tranquillo a Torino così come Colantuono a Bergamo. Quest’ultimo rispetto all’anno passato ha conquistato però 3 punti in meno.

Annunci

5 Pensieri su &Idquo;Classifiche a confronto: per la Juve il +7 è doppio. Fiorentina top e Udinese flop

  1. Dopo Serse Cosmi, ecco l’altra vittima della diciassettesima giornata: Ciro Ferrara. Il 17, insomma, ha colpito. Preoccupa la fiducia manifestata dal presidente del Cagliari nei confronti di Pulga e Lopez. In passato, quando ciò accadeva ( ovvero fiducia nei tecnici in carica) significava che si era in prossimità dell’esonero. Tanti esoneri sono avvenuti appena dopo avere espresso piena stima nell’allenatore. Giusto per fare alcuni nomi di allenatori che godevano piena fiducia: Donadoni, Bisoli, Ficcadenti, Ballardini e ancora Ficcadenti.
    Pulga e Lopez : toccatevi !

    • Ma secondo te l’esclusione di nainggolan era farina del sacco di Pulga e Lopez? Sinchè faranno come dice lui li terrà, salvo prenderne le distanze se la squadra dovesse entrare nelle ultime tre posizioni. Cosa che vedo difficile

  2. Il netto miglioramento di Inter e Napoli che però sono ancora lontane dallo scudetto è la conferma di quanto di straordinario stia facendo la Juventus quest’anno: nonostante due sconfitte (che fanno notizia solo perché l’anno scorso concluse imbattuta) la squadra di Conte ha appunto 7 punti in più rispetto all’anno scorso dove fece comunque un grandissimo campionato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...