Giovani sardi crescono in C1 e C2: molti sono del Cagliari

Tra i giocatori del Cagliari in prestito nei tornei minori, stanno disputando un bel campionato in C1 quelli affidati a Gianluca Festa che con il Lumezzane sta disputando un onorevole campionato di mezza classifica. Sia il portiere Vigorito (1990), che il difensore Dametto (1993) e il centrocampista Giorico (1992) hanno giocato finora titolari. 14 gare con 1 gol per Giorico, 14 per Vigorito e 12 per il difensore di Arborea. In C2 sotto la guida di un altro sardo, Ninni Corda, il Savona sta dominando il torneo grazie all’eccezionale exploit  (15 gol in 14 gare) del sardo Virdis (1985) che l’anno scorso salvò il Sant’Elia in serie D. Roberto Pruzzo, indimenticato bomber della Roma e del Genoa, che di centravanti se ne intende e che da un paio di mesi è diventato il diesse della squadra ligure, sostiene che Virdis potrebbe tranquillamente dire la sua in serie B. A Savona il Cagliari ha mandato in comproprietà l’attaccante Gallon (1992) , 13 presenze e 1 gol, il mediano Carta (1991) sempre presente con 15 gare e 1 gol e il più giovane Alberto melis (1993), schierato finora 5 volte con 1 gol. Nella squadra ligure il portiere titolare è Aresti (1986) altra vecchia conoscenza cresciuto in rossoblù  e al terzo campionato da titolare in C2 (due col Savona e in precedenza uno con l’Alghero).

Altri giocatori in prestito sono Mancosu (1988) ormai un veterano della C1 dove in tre stagioni (due a Siracusa) ha giocato 80 partite e segnato 15 reti. Quest’anno a Benevento il suo tabellino segna 14-4. Non ha mai giocato Verachi (1990) a Como, mentre in C2 il Casale che grazie a Virgilio Perra si è ripreso con due vittorie consecutive dopo un inizio allucinante, schiera tra i pali Ruzittu (1991) autore finora di 14 partite. La risalita della squadra di Goveani è dovuta anche agli ingaggi dell’altro ex rossoblù Claudio Pani (1985), uno spreco per la categoria e dell’ex Villacidrese Steri (1985) che ha raggiunto in Piemonte l’ex compagno Cirina (1979). Come anticipato due mesi fa, il pezzo forte del vivaio rossoblù Daniele Ragazu (1991) , dopo aver rescisso il contratto ha firmato poi per il Verona. Con quante possibilità di giocare è difficile dirlo perché Mandorlini finora è stato pienamente ripagato da Cacia (11 reti) Gomez e compagnia. Nei prossimi giorni analizzeremo gli altri sardi

Annunci

3 Pensieri su &Idquo;Giovani sardi crescono in C1 e C2: molti sono del Cagliari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...