Lazio, occasione ideale per lo scherzetto del Cagliari. Ma senza tre titolari su quattro in difesa è dura

Non si fosse fermato anche Ariaudo avrei pensato che il Cagliari sarebbe stato in grado di combinare un bello scherzetto alla Lazio. Un po’ perché quando si tratta di fare la partita aspettando gli avversari per poi ripartire i rossoblù sono rognosi per chiunque, quindi perché la sosta contribuisce non poco ad accorciare le distanze. Da un lato (quello cagliaritano) smussando i problemi e diminuendo i patimenti di carattere piscologico che le sconfitte in serie ovviamente acuiscono. Dall’altro (fronte biancoceleste) eliminando o comunque affievolendo i benefici, sempre di ordine psicologico, che il secondo posto aveva fortificato. Il fatto stesso che la grancassa delle radio romane desse e continui a dare i tre punti ai padroni di casa come ordinaria amministrazione, rinforzava questo mio convincimento.

Aggiungo anche che l’assenza di Pinilla non sarebbe stata un danno perché con tutta la serie di contrattempi avuti, il cileno non dispone certo di un’adeguata forma atletica (a Parma con la Juve fu un suicidio tenerlo in campo oltre il primo tempo), mentre al contrario Nenè sotto il profilo fisico si è sempre fatto trovare pronto (senza contare che ha segnato anche su azione a differenza del compagno).

 Si sarebbe potuto sopperire anche a quella di Astori che non ritengo affatto inappuntabile checché se ne dica. Qualche problema in più avrebbe potuto creare la sostituzione dell’altro squalificato Pisano con Perico, ma c’è da dire che anche il selargino in difesa lascia qualche spazio di troppo, senza contare che sale sempre in ritardo quando c’è da far scattare la trappola del fuorigioco per gli avversari creando non pochi grattacapi alla propria squadra.

 Se però viene a mancare anche Ariaudo, beh, allora sì che diventa tutto più difficile. Non solo perché bisogna far ricorso ai più giovani (e questo potrebbe essere anche un bene), ma perché sostituire tutti assieme tre titolari su quattro in un reparto significa nel 99 per cento dei casi pagar dazio.

Passa poi in secondo piano la continua rinuncia a Cossu. Voglio sperare che questo equivoco venga risolto una volta per tutte. Se solo si pensa alla capacità del cagliaritano di tener palla e al fatto che nella mezzora finale di Parma con la Juve i tecnici l’abbiano bellamente ignorato, viene da pensare che qualcuno goda a farsi del male.  Se poi si aggiunge che all’assenza di Cossu è corrisposta più volte la promozione a titolare dello scialbo Ribeiro, i dubbi sull’autolesionismo diventano certezze.

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Lazio, occasione ideale per lo scherzetto del Cagliari. Ma senza tre titolari su quattro in difesa è dura

  1. Con la Lazio fuori casa abbiamo vinto in campionato quasi il 25% degli incontri. Solo a Bologna abbiamo fatto meglio. Possiamo considerarla una buona tradizione…perciò dico ottimismo e FORZA CAGLIARI!!! 🙂

  2. Difficile, con tante assenze, fare uno scherzetto alla Lazio; e tuttavia non è il caso di disperarsi prima del tempo. Nel calcio, come in altri sport, tutto può capitare… Semmai c’è da domandarsi che cosa stia capitando a Pinilla ( tra infortuni e problemi di salute è spesso fuorigioco) e perché si metta spesso in forse la presenza di Cossu. Il resto è chiarissimo : la “rosa” del Cagliari è insufficiente, oltre che scadente in alcuni elementi, e andrebbe adeguata. Ora , con la riapertura del calciomercato, è il momento di farlo, magari cedendo subito Pinilla ( se è vero che lo vogliono in tanti) e qualche altro che a questo Cagliari non serve. Col ricavato si potrebbe acquistare un buon difensore e un vero attaccante da affiancare al bravo Sau.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...