La Juve risponde al Napoli, ma la volata scudetto è appena cominciata

La Juve vince a Verona col Chievo e si rimette in sesto, l’Inter perde a Siena e ci rimette con Sestu, la Lazio si illude per la rimonta e le prende al sesto minuto di recupero. Anche Toni era fermo da tempo al sesto gol, ma con una bella inzuccata ha fatto secco Mirante e riportato la Fiorentina in quota in attesa del posticipo del Milan.

 Il campionato di serie A ha regalato l’ennesima conferma del crollo di Gasperini col suo Palermo (ko in casa con l’Atalanta che mette in forte dubbio la panchina rosanero) e la stecca dell’Inter in casa del fanalino di coda Siena che scalfisce la fiducia di Moratti in Stramaccioni. Se a Roma tenteranno con il tattico Andreazzoli di cancellare i sei mesi di Zeman (di fatto è la vittoria del diesse Sabatini che fino a qualche settimana fa sembrava destinato a fare le valigie per incompatibilità col boemo), a Cagliari anche la  dirigenza, da sempre scettica sul prodotto locale, comincia a credere che Sau possa diventare davvero un gioiello utile persino a Prandelli per la nazionale.

Intanto il Napoli fa le prove generali per la corsa al primo posto. Per prenderci confidenza se l’è tenuto per una notte e una mattina. Ma tutto l’ambiente campano ora crede molto di più nelle proprie forze. Siamo solo agli inizi di una lunga volata scudetto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...