Dove giocherà il Cagliari?Via al concorso delle ipotesi più assurde

Non ho idea di quel potrà succedere al Cagliari calcio, così come credo nessuno in questo momento. Sulla possibilità che la commissione di vigilanza dia un ok per l’agibilità dell’innominabile scatoletta di tonno ho ovviamente una marea di dubbi. Potrebbe verificarsi lo scenario delle gare casalinghe giocate in trasferta col pubblico. Ovvero a Quartu e magari a porte chiuse (e sarebbe la morte dello sport). In quest’ultima ipotesi la Lega, che stoltamente autorizzò il Cagliari a presentarsi senza un impianto collaudato (cosa che alla Frassinetti per dire una delle tante società dilettantistiche, non sarebbe mai stato concesso), potrebbe decidere di dare un rimborso alla società per ogni mancato incasso. Ma siamo sul terreno dei vaneggiamenti. In questo momento si potrebbe arrivare anche all’assurdo di giocare (se si giocasse, come sarebbe giusto che fosse) la famosa Cagliari-Roma non disputata a settembre, allo stadio Olimpico, con il Cagliari… padrone di casa. Ormai vale tutto.

Annunci

Un pensiero su &Idquo;Dove giocherà il Cagliari?Via al concorso delle ipotesi più assurde

  1. Caro Nanni, hai centrato uno degli obettivi: il problema è la Lega, che a suo tempo, dopo avere accettato che il Cagliari indicasse il Nereo Rocco di Trieste come primo campo per le partite interne; dopo avere accettato che si giocasse a Is Arenas senza un controllo serio sull’agibilità dell’impianto e dell’esistenza di tutte le necessarie licenze per il suo utilizzo; che dopo avere più volte indicato Trieste per le partite interne con Atalanta, Roma e così via, ha cambiato parere all’ultimo momento ( c’è stata l’Atalanta che ha subito accettato di giocare a Is Arenas, e c’è stato chi non ha accettato come la Roma con relativa sconfitta a tavolino per i rossoblu); che non ha mai approfondito la questione per fare piena luce sulla vicenda e decidere una volta per tutte per garantire un campo certo ad una squadra sballotata come barca in mezzo all’Oceano ma che, malgrado tutto, si sta ben comportanto e certamente raggiungerà la salvezza nonostante tutto e tutti, e le mille difficoltà. La Lega, dopo tutte queste cose e le ultime dolorose vicende, sembra abbia scelto il basso profilo e tenta di nascondersi. Ci si domanda: che cosa accadrà d’ora in poi ? Risponderei così : il fondo è stato raggiunto ed il peggio è passato. La “nuttata”, in sostanza, passerà. La squadra sia forte, i tifosi si stringano attorno ai giocatori, tutti noi aspettiamo che le indagini facciano il loro corso. Già domani, ne sono certo, a Pescara avemo una prima incoraggiante risposta dai bravi giocatori rossoblu.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...