Napoli-Juve: la classe non è… qua

Che delusione! L’incontro scudetto tra la prima e la seconda della classe è stato di una pochezza disarmante. Peggio per me che l’ho preferito al Clan dei camorristi, la fiction avvincente di Canale 5 con attori bravissimi. Napoli-Juventus è finita 1-1 ed è il giusto risultato tra due formazioni muscolari, capaci solo di correre (almeno stasera). Alla Juve tutto sommato va bene così, anche se per un po’ dopo il gol di Chiellini ha sognato di chiudere definitivamente il campionato con tre mesi di anticipo (non che ora sia riaperto). Ma il mancato spettacolo è dovuto soprattutto al Napoli, disarmante nella sua mediocrità. Mazzarri è sempre tanto bravo a mettere su squadre rognose da affrontare, ma se vuole vincere a certi livelli non può ignorare la capacità tecniche dei  giocatori che presenta. Lui ha Cavani (poverino come l’hanno abbandonato a sé stesso) che è un campione; Hamsik che è un ottimo giocatore, ma nessuno che abbia un po’ di classe. L’unico è Insigne che gode della stessa considerazione di una comparsa a Cinecittà e gioca solo gli scampoli finali di gara. Tutto il resto si basa sull’operosità mista al grigiore elvetico (Behrami, Inler e Dzemaili vengono da quel campionato), con tiri da distanza siderale e nessuna palla giocabile per gli attaccanti. In conclusione, se questa era la gara più attesa dell’anno il nostro campionato è davvero messo male.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...