Italia e Brasile belle? No, piacione

Due squadre ancora alla ricerca dei punti fermi, un’amichevole che non è stata tale perché nessuno voleva fare brutta figura, ma che è sembrata più un’esibizione da fine stagione, da Confederation Cup per intenderci. Però non si può certo dire che il 2-2 di Italia-Brasile ci abbia annoiato. Certo, i maniaci delle equidistanze fra i reparti avranno trasecolato vedendo due formazioni che per larghi tratti di gioco sono apparse lunghe, ma qualche  bella trama si è vista. Qualche perla come il gol di Balotelli pure. Se vogliamo è mancata la ciliegina sulla torta, nel senso che nessuno dei giocatori in campo ci ha dato l’idea di essere un campione con la C maiuscola. Lo stesso Balo ha fallito un paio di reti facili, dall’altra parte Neymar ha alternato passi di danza vellutati a errori banali (peraltro è del 1992, diamogli il tempo); il superpagato Hulk ha scelto sempre la potenza anche quando è andata a discapito della precisione. Insomma, non mi sono annoiato, ma credo che in un incontro del genere se fosse sceso in campo Totti con i suoi 36 anni e mezzo mi avrebbe fatto divertire molto di più. Dico una sciocchezza?

Annunci

5 Pensieri su &Idquo;Italia e Brasile belle? No, piacione

  1. Ho apprezzato molto la partita e l’Italia (e come me i due commentatori/allenatori inglesi: MacLaren e Peter Reid). Secondo me ne usciamo meglio noi (sempre nel contesto generale di prove in relativa liberta’). Abbiamo avuto piu’ ocasioni da rete e abbiamo giocato facendo davvero esperimenti contro una squadra tecnicamente superiore. Chi all’estero aveva mai sentito nominare prima d’ora Antonelli, Cerci, Poli, forse lo stesso De Sceglio? Ci siamo fatti valere anche se il colpo vellutato di Fred e il contropiede magistrale (proprio a noi!) di Oscar meritano di essere citati come perle altrettanto brillanti di quella di Balotelli (il secondo anche di piu’ per la trama di gioco, e Oscar ha ripreso la palla e s’e’ fatto tutto il campo per andare a segnare). Forse sono troppo generoso con tutti perche’ non credevo di divertirmi, ma cosi’ e’ stato.

    • Sono d’accordo su tutto, anche se personalmente mi aspettavo la differenza a nostro favore. Perchè Scolari ha appena cominciato mentre Prandelli c’è da anni. Paradossalmente Felipao è atteso da un lavoro durissimo perchè il Brasile è la nazione che esporta più calciatori in giro per il mondo, quindi se da un lato ha una rosa vastissima, dall’altro ha poco tempo per tirar fuori il gruppo che gli servirà l’anno venturo. Credo per esempio che uno come Willian che fino a qualche mese faceva parte dello Shaktar di Lucescu e poi è finito all’Anzhi per 35 milioni, debba far parte dei verdeoro.

  2. Il Brasile che è sceso in campo contro di noi era uno dei peggiori che si potessero schierare…..
    Vorrei vedere in una partita che conta quanti dei presenti ieri avrebbe giocato….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...