Del Fabro, Murru, Piredda e Barella: è il finale ideale per vederli nel Cagliari

Il difensore centrale del Cagliari Marco Del Fabro compie oggi 18 anni. E’ uno dei giovani calciatori impiegati dal duo Pulga-Lopez che in questa parte finale della stagione dovrebbero mettere insieme un po’ di minutaggio per acquisire esperienza. Ha già giocato due partite di campionato contro Lazio e Juve e altre apparizioni le ha registrate in Coppa Italia con la stessa Juve e con il Pescara. Giovanissimo, è stato lanciato in momenti difficili della stagione rischiando di bruciarsi, alla lunga però quelle partite gli torneranno utilissime.

Di un anno più anziano (vien da ridere visto che parliamo di un 1994) è Nicola Murru, il mancino che aveva esordito l’anno scorso con 2 presenze e che quest’anno ne ha già sommate 6. Un anno che si riduce a pochi mesi perché il fluidificante è nato a dicembre e ha quindi anche lui 18 anni.

In attesa di essere promosso dalla Primavera è anche il centrocampista Marco Piredda che compirà 19 anni fra una decina di giorni. Anche lui ha già annusato l’aria della prima squadra contro Pescara e Juve in coppa mostrando una bella personalità contro avversari decisamente più esperti.

Ancora più giovane, è del 1997 è il più promettente del settore giovanile, ovvero il centrocampista cagliaritano Nicolò Barella. Due settimane fa ha giocato con la nazionale under 16 contro i pari età della Germania. Seguitissimo dai tecnici federali è uno dei più promettenti azzurrini in circolazione a Coverciano.

Il Cagliari quindi continua a sfornare giovani di sicuro talento, credo per questo che le restanti partite di campionato, visto il distacco abissale dal terz’ultimo posto, siano un’occasione unica per consentire loro di crescere.

Pulga parla di cammino ancora lungo per conquistare la salvezza, mi sembra francamente la solita sciocchezza che negli anni passati è servita solo ad arrivare alla meta col fiatone e con una sequela di sconfitte più o meno disonorevoli.  E mi sembra soprattutto una scusa per tenere i giovani in naftalina. Alla salvezza si può giungere anche con qualche esperimento. Dopotutto non ci stiamo arrivando con Thiago (quasi) sempre in campo?

Annunci

6 Pensieri su &Idquo;Del Fabro, Murru, Piredda e Barella: è il finale ideale per vederli nel Cagliari

    • Hai ragione, correggo: 7 febbraio 1997. Meglio ancora dunque. L’unica controindicazione (di ordine scaramantico) è che da mesi lo segue la Juve, e in passato quando qualche giocatore del nostro vivaio è stato seguito dalla Juve non ha avuto molta fortuna (ricordo Andrea Pisanu su tutti, ma anche Ancis e Ragatzu).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...