Conte vacci piano con le scuse: guarda quanto ha speso la Juventus!

La crisi economica che sta attraversando l’Italia grazie alla totale mancanza di preparazione dei nostri politici non poteva non avere conseguenze anche nel calcio. L’imbarcata presa dal Milan col Barcellona nella gara di ritorno degli ottavi di Champions e quella doppia subita dalla Juventus nelle due gare dei quarti contro il Bayern ne sono la conferma.

Sarebbe però sbagliato affidarsi solo a questa per giustificare i nostri insuccessi calcistici, così come sarebbe stato sbagliare attribuire un’inversione di tendenza del nostro Paese se per caso qualcuna della nostre rappresentanti fosse giunta sino in fondo alla più importante manifestazione pallonara del continente.

Ecco perché mi sembrano semplicistiche e non senza secondi fini le dichiarazioni dell’allenatore bianconero Conte in queste due settimane. Il tecnico per scrollarsi qualsiasi responsabilità sull’eliminazione pesante (diciamolo pure: 0-2 e 0-2 non se l’aspettava nessuno) ha tirato in ballo i ridotti investimenti della società bianconera al cospetto di quelli fatti da Real, Barcellona e Bayern (ci sarebbe anche il Borussia Dortmund tra le semifinaliste ma lui intendeva soprattutto le altre).

Conte in parte ha ragione, ma se andiamo a vedere le operazioni di mercato della Juventus negli ultimi tre anni (la gestione dell’amministratore delegato Marotta è cominciata un anno prima del suo arrivo), sarebbe ingeneroso dire che la società del presidente Agnelli e del cugino Elkann non abbia investito a sufficienza per tornare agli antichi fasti.

Il problema semmai è che insieme ad alcuni colpi innegabili di mercato (penso a Barzagli, Pirlo, Pogba, presi a costo zero seppur con alti ingaggi) altri sono costati troppo in rapporto alla resa. Dopo Felipe Melo e Diego i cui cartellini erano stati pagati in totale una cinquantina di milioni dalla precedente gestione Blanc,  arrivò Krasic per 15, Martinez per 12, Matri per 18. Giovinco ceduto per metà a 4 e riacquistato a 15. Lo stesso portiere di riserva Storari pagato 4,5 al Milan, Bonucci 15,5. Toni preso per metà stagione con 4,5 milioni di ingaggio netti. Con l’arrivo di Conte sono stati cacciati fuori 9 milioni per Elia che giocò pochissime gare, 10 per Lichsteiner,  Vidal venne pagato 12,5, addirittura 15 Vucinic, Caceres tra riffe e raffe è costato 9,5 milioni (!), l’altra riserva Padoin 5. Poi c’è Lucio che per una sola gara di campionato ha preso oltre 2 milioni netti prima della rescissione a dicembre; Asamoah e Vidal sono costati 9+9 per la sola compartecipazione, altri soldi sono stati buttati per Anelka e Bendtner ben sapendo che non avrebbero reso nulla. Insomma, non stiamo parlando di una società che non abbia investito. Facciamo un po’ la conta di quanto è stato sperperato e poi chiediamoci se quel budget di oltre 180 milioni (nella maggior parte dei casi non sto contando gli ingaggi) non fosse sufficiente per allestire una squadra competitiva anche in Champions.

Annunci

4 Pensieri su &Idquo;Conte vacci piano con le scuse: guarda quanto ha speso la Juventus!

  1. Come la gran parte delle Italiane, anche la Juve spende male i propri soldi….si va su “l’usato sicuro” piuttosto che investire sui giovani promettenti ( peraltro la Juve è una delle meno peggio in italia)…..

  2. Si concordo…con il paradosso poi di logorare il Pescara al ribasso per Verratti: avreste dovuto vederlo ieri col PSG, che personalità… ho visto pochi giocatori di quell’età affrontare gente del calibro di Iniesta e Xavi..ma in effetti tanto meglio per lui ed in definitiva per la nazionale (mi auguro)..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...