Pagelline rossoblù 28

Agazzi 7

Sicuro come un bollettino Equitalia quando suona il campanello nel primo pomeriggio e non sai chi cavolo possa essere. Sereno come il tempo ieri a Cagliari. Tranquillo come un pupo dopo che ha smesso di frignare per avere un gelato e lo ha infine ricevuto.

Perico 6,5

Ci eravamo chiesti che fine avesse fatto domenica scorsa quando Pisano è uscito per infortunio e lui non c’era. Si è scusato dicendo che non era potuto scendere al campo perché la moglie era dal parrucchiere e non c’era nessun altro che tenesse i bambini. Oggi è rientrato contro l’Inter, una squadra che almeno per il nome un po’ di apprensione dovrebbe crearla, ma lui ha giocato con la consueta calma olimpica e alla fine si è beccato la sua bella razione di applausi.

Rossettini 6,5

Una gara in scioltezza.

Astori 6,5

Babbo Natale passa una volta l’anno, e lui i suoi doni agli interisti li aveva già portati nella gara d’andata.

Murru 6

Alvarez nel primo tempo sembra tarantolato, ma poi ritorna ai suoi livelli abituali nel nostro campionato. Curiosi i duelli con Zanetti: il rossoblù rende 21 anni e 4 mesi al capitano dell’Inter. Quasi un record la differenza d’età tra i due avversari.

Conti 6,5

Non deve affannarsi neanche troppo per imporre la sua classe.

Dessena 6,5

Grande percussione: meritava un rigore.

Ekdal 7

Fortissimo. E se fosse lui il prossimo uomo mercato? Sfiora il gol su colpo di testa.

Cossu sv

Aveva minacciato tutti: al primo fallo me ne vado!

Cabrera 6,5

Manda in gol Pinilla, entra nel vivo del gioco.

Thiago im

Sparisce per un’ora poi all’improvviso si fa beccare dalla telecamera. Pare si fosse nascosto per tutto il tempo sotto la panchina, dietro le gambe del portiere Anedda. Tenta di ingannare l’operatore di Sky facendosi riprendere con la testa fra le mani, nell’atto di imprecare dopo un colpo di testa parato a stento da Handanovic. Peccato che l’avesse fatto Ekdal. Ovviamente im sta per imboscato.

Pinilla 8

Stava tranquillo in Cile, poi un giorno arriva Branca e gli dice che sarà il nuovo Zamorano. Passano dieci anni e ancora aspetta di indossare la casacca nerazzurra. Ovvio che quando vede l’Inter la fustighi con ogni mezzo.

Ibarbo 7

Una traversa, due rigori subiti e nessuno accordato. Ma basta e avanza.

Casarini sv

Gettone presenza assicurato ancora una volta.

Ansa 8

Per il titolo “Inter ko a Cagliari” (poi corretto in Inter ko col Cagliari)

Muraro 10

Per aver commentato testualmente: “credo che Stramaccioni possa essere contento per la prestazione della sua squadra”

Annunci

3 Pensieri su &Idquo;Pagelline rossoblù 28

  1. Nanni, me lo sono rivisto con attenzione, la prende Tiago di testa……purtroppo….:(
    Mezzo punto di più a Murru, nel primo tempo fa un lancio di 40 mt per Ibarbo. Per me ha giocato la sua migliore partita.

    • No, poverino, se l’ha presa davvero lui perchè “purtroppo”? Io avevo visto il 20 di Ekdal, ma posso sbagliarmi. Su Murru ci ho pensato un po’, ma ho concluso che Alvarez non è stato a guardare e quindi nel complesso gli ho dato una sufficienza. Ma non ci cambia la vita voglio dire. Averne diciottenni così.

  2. Murru è stato bravo e i commentatori hanno più volte sottolineato la giovane età del ragazzo cagliaritano. Forse meritava più di sei. Chi continuo a non capire è Conti : scatterà un’altra volta la squalifica. Ma possibile che non riesca proprio a non commettere tanti falli da cartellino giallo ? Per quanto riguarda Thiago Ribeiro non sarei tanto severo con lui. In fondo gioca perché lo mandano in campo, forse con compiti tattici di difficile ( per noi) interpretazione.Ma forse , a Trieste contro l’Inter, serviva un giocatore capace , in fase di copertura, di dare una “mano” a Murru su quella fascia .Senza strafare ha svolto dignitosamente il suo compito. Non è improbabile che a Napoli venga schierato fin dall’inizio. E magari, se le condizioni del terreno di gioco lo consentiranno, ci sarà anche Sau a fianco di Pinilla. In fondo , non avendo niente da perdere, al Cagliari converrebbe rischiare qualcosina contro una squadra che di gol, in casa, ne ha presi quanti Lazio, Udinese, Catania e Chievo ( ovvero quattordici).e appena uno in meno di Fiorentina e Siena.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...