Nainggolan: in Premier pagano meglio il cartellino; Astori: il Milan potrebbe dare Comi e Fossati

Astori e Nainggolan sono i pezzi forti del Cagliari sul mercato, ma soprattutto quelli che sembrano sicuri partenti. Per il semplice motivo che a differenza di altri rossoblù in rampa di lancio (Sau, Ekdal e in prospettiva lo stesso Ibarbo) hanno già raggiunto una valutazione intorno ai 15 milioni a testa. E per una provinciale rinunciare a una trentina di milioni non è semplice, anzi, è praticamente impossibile. Se per Nainggolan si fanno diversi nomi do società interessate (il Cagliari sotto sotto spera che l’affondo decisivo venga portato da qualcuna della Premier League, sicuramente più facoltosa delle nostre), per Astori sembra certa la destinazione Milan, anche per via di una promessa strappata ai rossoneri nel periodo in cui il difensore sembrava pronto al trasferimento in Russia.

Oltre all’inevitabile contante, la società rossonera potrà offrire qualche giovane del suo vivaio. I più accreditati, nel senso di più meritevoli in base al rendimento dell’ultima stagione sono due giocatori classe 1992: il centravanti Comi (33 presenze e 11 gol finora nella Reggina in B dove sta giocando in prestito) e il centrocampista Fossati (29 presenze e 4 gol nell’Ascoli, sempre in B e sempre in prestito). Quest’ultimo, tra i più promettenti giovani del nostro panorama, protagonista in tutte le nazionali giovanili e strappato qualche anno fa dal Milan all’Inter dove aveva cominciato, aveva maturato un’importante esperienza anche l’anno scorso in C1 a Latina. 

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Nainggolan: in Premier pagano meglio il cartellino; Astori: il Milan potrebbe dare Comi e Fossati

  1. Io penso che il Cagliari venderà uno solo tra i suoi ‘top players’ (mi perdoni l’orrendo anglicismo), e il maggior indiziato mi pare Davide Astori. Il turno di Nainggolan magari arriverà l’anno prossimo, sperando anche che a lui si interessi anche qualche squadra più ambiziosa dei Saints (a mio avviso il belga vale già una big inglese). Le contropartite citate nell’articolo sono davvero ottime in prospettiva, ma Cellino è solitamente più propenso ad accettare moneta sonante (si pensi a Pasquato, Immobile e Marrone che la Juve voleva dare al Cagliari come parziale contropartita nell’affare Matri).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...