Ed ora per salvarsi il Torino dovrà farsi aiutare da… Mentana

La Juve che vince il derby 2-0 non fa notizia. Stavolta è Vidal a togliere dal cilindro un gol fantastico quando ormai mancavano solo 4 minuti alla fine. Il raddoppio di Marchisio è stata una mazzata immeritata per il Torino che incredibilmente è stato ora risucchiato nella lotta per non retrocedere.

La stracittadina è stata giocata alla pari grazie all’enorme dispendio di energie di tre giocatori granata che hanno corso per dieci: Meggiorini, Santana e Cerci. Quando a una ventina di minuti dalla fine Ventura ha dovuto sostituire i primi due che chiedevano le bombole d’ossigeno, si è trovato con una rosa risicata che ha accentuato il divario esistente tra le due formazioni e ne ha decretato l’esito.

Il sostituto dell’attaccante, Jonathas, detto molto francamente non è un giocatore di calcio per questi livelli. L’anno scorso avrà segnato anche 16 gol in B, ma resto di quella convinzione. Non avesse un mago come agente (Mino Raiola) probabilmente vegeterebbe in terza serie se non in quarta. E anche il cambio in difesa tra l’infortunato D’Ambrosio e Di Cesare ha avuto pesanti ripercussioni. E pensare che per rapire quest’ultimo in giovane età, il Chelsea gli aveva fatto ponti d’oro

Posso immaginare lo stato d’animo di Ventura e Cairo, a un pelo dal far parlare tutta l’Italia per aver portato il Torino a bloccare la schiacciasassi del campionato, ed ora incupiti da una lotta salvezza alla quale i granata arrivano senza essere preparati psicologicamente. Ventura nel prossimo mese dovrà lavorare soprattutto nella testa dei giocatori. Come dicevano i latini: Mens sana in corpore sano. Anzi, visto che Cairo ha acquistato La 7 : …  Mentana in corpore tano.

Annunci

Un pensiero su &Idquo;Ed ora per salvarsi il Torino dovrà farsi aiutare da… Mentana

  1. Sicuramente il Torino non ha avuto fortuna; anzi, con un arbitro più attento avrebbe dovuto usufruire di un calcio di rigore che poteva cambiare l’andamento dell’incontro a non molti minuti dalla fine. Insomma, i più forti continuano ad essere aiutati, mentre chi soffre dovrà soffrire ancora di più: anche per demerito degli arbitri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...