Thiago il migliore? Qualcosa non quadra

Si giochicchiava per tirare a campare. Non ne dubitavo perché ormai è la prassi da una decina d’anni in qua, cioè da quando il Cagliari raggiunge la salvezza con qualche turno d’anticipo.

E in quella noia che non toccava comunque i vertici negativi della finta partita di Verona col Chievo, mi attardavo a considerare che in fondo Thiago Ribeiro, l’artefice dell’ottanta per cento delle mie incazzature rossoblù in questo campionato, risultava essere tra i migliori in campo.

Certo, dopo un primo tentativo a rete neanche malvagio, ne aveva messo in opera altri due da mani nei capelli, ma era stato generoso, si era sacrificato dall’inizio alla fine sulla fascia sinistra. Addirittura avevo imprecato quando Ibarbo non gli aveva passato una palla che avrebbe potuto infilare da pochi passi.

Che sciagurato che sono stato! Perché dovevo immaginare che se Thiago era il migliore qualcosa non quadrava. Detto fatto. Aleandro Rosi (proprio così, non so se i genitori gli hanno amputato il nome per le SS di hitleriana memoria) che lo guardava a vista, a un certo punto si è preso la briga di segnare il gol partita che ha sancito il successo di un Parma tutt’altro che irresistibile. Con l’ausilio della solita agazzata di turno (ho letto che Milan e Inter fanno il derby per accaparrarsi il portiere. Che se lo accaparrino pure, o per usare un linguaggio giovane da telefonino, se lo “hparrino” pure).

Ma in fondo non posso neanche prendermela più di tanto. Mi devo rassegnare a gioire per la salvezza ottenuta con tre turni di anticipo. Come se lo imponesse il medico che subito dopo la squadra debba sbracare!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...