Larrivey, un incubo infinito

Lo ammetto, quando ho letto il titolo sul sito web del Corsport ho avuto un attimo di panico: recitava “Larrivey il ritorno” e per qualche istante ho temuto il peggio. Solo nel catenaccio veniva spiegato che l’argentino dal fiuto del gol annacquato (eufemismo) aveva firmato per la terza squadra di Madrid, il Rayo Vallecano. Contratto di un anno con opzione per gli altri due. A parte il mistero su come faccia questo signore a trovare sempre un contratto (nell’Atlante, squadra messicana, ha tenuto la sua solita media: 14 partite e 2 gol… e per un centravanti è una media imbarazzante), vorrei sapere perché un bidone di siffatte proporzioni richiami i titoloni sui giornali. Potevo capire i velinari in servizio permanente effettivo quand’era rossoblù, ma ora? Boh! Comunque il pericolo sembra scampato. Fino al prossimo acquisto.

Annunci

Un pensiero su &Idquo;Larrivey, un incubo infinito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...