Hamsik e Florenzi i valori aggiunti di Napoli e Roma

L’Inter operaia vince ma non convince, il Milan sembra essere diventato una provinciale e così i primi promossi all’avvio del campionato come possibili alternative alla Juve sono Napoli e Roma. La squadra di Benitez scopre che Hamsik non più limitato da Cavani può davvero imperversare a suo piacimento. La Roma del sergente Garcia ritrova un De Rossi sorridente come non gli capitava dalle guerre puniche e brinda per la perla di Florenzi, autore del gol più bello della giornata. Questo ragazzo, che per ragioni anagrafiche e per scarsa anzianità di percorso si adatta a cantare e portare le croce, è stato dotato da madre natura di una tecnica purissima con entrambi i piedi. Per i prossimi dieci anni potrà essere decisivo anche in chiave azzurra se non gli assegneranno solo compiti di fatica. Impressiona anche la facilità con cui Nainggolan, uno dei pezzi più ricercati del mercato, sia diventato decisivo anche in fase offensiva (alcune pericolose conclusioni oltre al gol), mentre Cerci conferma di saper fare solo gol straordinari, con grande gioia di Ventura, l’unico tecnico che lo abbia davvero valorizzato. Ma in attesa della Fiorentina è inutile dire che lo spettacolo più bello l’ha fornito il Verona di Mandorlini e del sempiterno Toni. Ha ragione Carmine quando dice che le capacità di questo tecnico sono state sottovalutate per troppi anni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...