Il sollievo di Prandelli per Balotelli? Così non pensa alle alternative

Prandelli davvero non lo capisco. Per tre anni ho condiviso quasi tutte le scelte del Ct e soprattutto il suo modo di decidere super partes. Poi come tutti i 60 milioni Ct del nostro Paese ho cominciato a prendere le distanze. Leggo oggi che il buon Cesare ha tirato un sospiro di sollievo perché Balotelli ha giocato la partitella e martedì potrà scendere in campo contro l’Armenia. Ma dove sta il sollievo? Se non l’avesse capito il selezionatore azzurro dovrebbe preoccuparsi semmai di trovare un’alternativa al bizzoso milanista e questa sarebbe stata un’ottima occasione. Già il fatto di non aver chiamato Totti per queste due partite lo considero un errore in vista del ritorno azzurro del romanista per i mondiali che a questo punto sarebbe assurdo se non si verificasse. E poi continuo a non comprendere questa fiducia esagerata a un giocatore che condiziona troppo lo scacchiere azzurro rendendolo quindi prevedibile.

Altro tema: la scelta di far riposare Buffon. Sì, d’accordo, anche Marchetti ha il diritto a sentirsi del gruppo e se non gioca queste partite senza importanza non giocherebbe mai. Ma insomma, Buffon ha appena battuto il record di presenze di Cannavaro raggiungendo quota 137, almeno il gettone per proseguire la serie glielo vuoi dare? Che differenza fa per Marchetti entrare dopo, anche solo dieci minuti?

Annunci

4 Pensieri su &Idquo;Il sollievo di Prandelli per Balotelli? Così non pensa alle alternative

  1. Forse dico una sciocchezza, ma chi “comanda” nel clan azzurro, sono Sacchi e Albertini (novelli Mandelli). Questo secondo me spiega molte cose, anche la scelta di Riva di lasciare la nazionale.

  2. A Balotelli dovrebbero dire una volta per tutte: o giochi per la squadra e ti comporti- sempre – da persona educata, oppure stai pure a casa. Ma Prandelli questo coraggio non lo troverebbe mai perché non vuole scontentare una Società potente. Tanto potente da farsi revocare ( si dice temporaneamente in attesa di un nuovo regolamento studiato appositamente per giustificare la incredibile decisione) la sacrosanta squalifica del campo. Questo è il calcio; il calcio dei più forti, di chi comanda e può imporre regole e vergognosi dietrofront.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...