Cossu mezz’ala, Ibarbo tornante, Sau e Pinilla davanti: ecco il vero Cagliari. Lopez cosa aspetti?

Le soste del campionato in genere sono utili per riordinare le idee, ed è quello di cui ha bisogno il Cagliari che dopo sette giornate ha conquistato altrettanti punti in classifica. Un malloppo che non deve preoccupare se si considera che diverse squadre stanno peggio, ma che costringe a tenere gli occhi bene aperti, soprattutto in considerazione del fatto che la squadra di Lopez è in serie negativa da sei giornate e che denota una preoccupante sterilità nello sviluppo del gioco quasi mai finalizzato alla conclusione a rete.

Quello che non si capisce è come possa avere questi problemi una squadra che, a detta di tifosi, osservatori neutrali e addetti ai lavori, vanta un centrocampo tra i più completi d’Italia (Nainggolan è il pezzo pregiato del mercato, Ekdal titolare della nazionale svedese, Conti e Cossu due dai piedi buoni); un tornante che tutti ci invidiano (Ibarbo); un difensore (Astori) costantemente nel giro della nazionale. E un settore offensivo (Sau e Pinilla in primis) che molti si sognano di possedere.

E allora evidentemente c’è qualcosa che l’allenatore Diego Lopez deve cambiare per far sì che tutti rendano per il loro valore e che la classifica sia una conseguenza di questi valori.

Anzitutto deve essere ripristinata una gerarchia tra i vari componenti la rosa. I vari Cabrera e Ibraimi sono inferiori ai titolari e quindi possono essere impiegati giusto come panchinari subentranti nei minuti finali e a risultato acquisito. Stessa considerazione per Nenè che purtroppo è sceso di rendimento col passare degli anni. Per un discorso diverso Dessena è di troppo quando gioca Nainggolan, perché la squadra lavora solo in copertura e non crea gioco. Conti non può limitarsi a stazionare nella sua mattonella e davanti alla difesa rimedia troppe ammonizioni.

La conseguenza di Nainggolan incatenato sulla trequarti difensiva (e spesso in raddoppio di marcatura per dare manforte a Murru a sinistra) e Conti schiacciato davanti ai centrali difensivi, fa sì che  Cossu viene penalizzato troppo. il fantasista rossoblù è costretto ad agire (quando ha giocato) in una zona di campo troppo lontana dalle punte per poterle servire da par suo. Punte che dovrebbero essere Sau e Pinilla (insieme, su questo non ci piove) con il supporto di Ibarbo a destra. Il colombiano da seconda punta ha mostrato tutti gli impacci di un ruolo che non può ricoprire per la struttura fisica imponente. Mentre invece sulla destra potrebbe partire più spesso in progressione, rendendo meno isolati gli aiuti per il duo d’attacco. Senza contare che ha la resistenza per dare una mano in copertura.

Riepilogando, davanti ad Agazzi, con Rossettini e Astori centrali gli esterni bassi dovrebbero essere Pisano e Murru. Il primo è ormai pronto e il secondo è decisamente più completo di Avelar. Piuttosto, tornando al centro necessita di maggior fiducia Ariaudo che è stato bocciato senza motivo e che se impiegato almeno part time non sarà un pesce fuor d’acqua quando i cartellini porteranno le squalifiche inevitabili per Rossettini e Astori.

A centrocampo basta un mediano: NainggolanConti dovrebbe avanzare qualche metro e fare il Pirlo della situazione in caso contrario scelta dolorosa: fuori lui e dentro Ekdal quando sarà pronto. Cossu più che inseguire l’avversario dovrebbe costringerlo a inseguire, così come Ibarbo che a destra potrebbe dare ben altra spinta di quanto non faccia Dessena. In questo modo Sau ePinilla potranno finalmente sfruttare le loro potenzialità offensive. E il Cagliari giocandosela contro tutti potrà salire nella classifica di sinistra.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...