E Pinilla inventò l’invasione di curva

Era tanta la voglia dei calciatori del Cagliari di riabbracciare i propri tifosi, che quando a cinque minuti dalla fine Pinilla ha ribadito in rete un pallone da lui stesso calciato sul palo, per la gioia ha aggirato il personale incaricato di bloccare i tifosi, effettuando per la prima volta nella storia una vera e propria invasione di curva. Li voleva abbracciare ad uno ad uno Pinigol, e per niente spaventato dalla muraglia umana che gli si volgeva incontro, è rimasto lì il tanto che bastava per compiere un rito atteso un anno e mezzo. Il Cagliari dunque ritrova il successo che era mancato nelle ultime sei partite, pur faticando contro un Catania che non ha demeritato. La squadra siciliana ha finito però per pagare l’espulsione di Legrottaglie nel primo tempo. Merito in quella circostanza come in tante altre di Ibarbo che già si era reso protagonista di un’azione da vero e proprio bomber quando, annichilendo lo stesso ex juventino, aveva pareggiato il gol di Bergessio in apertura. Un movimento in girata con conseguente destro a incrociare che il pur bravo Frison (per una volta bisogna dar atto al diesse Salerno di aver individuato un portiere come si deve. Peccato che non sia poi arrivato) non ha neanche visto.

Ibarbo è stato protagonista assoluto nel bene e anche nel male. Dopo il gol e la superiorità numerica a vantaggio dei suoi, ha fornito anche un paio di assist meravgliosi per Pinilla, su uno dei quali il cileno ha costruito il già citato gol vittoria. Nel mezzo però il colombiano si è fatto parare proprio la cosa più facile, ovvero il tiro dagli undici metri. Poco male. Il Cagliari aveva bisogno di questo successo, non tanto per il lungo digiuno, quanto per festeggiare il ritorno nella propria città. Il fatto che l’abbia ottenuto in rimonta rende ancora più bella l’impresa e quei 5000 tifosi sugli spalti potranno raccontarla ai nipotini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...