Pagelline rossoblù (22)

Avramov sm

“Senza meno”. Non para perché non ce n’è bisogno, ma la sicurezza che infonde alla squadra vale più di qualsiasi voto alto. Deve essere fantastico scoprirsi titolari a 35 anni.

Perico 6

Non spinge neanche se gli metti una muta di Dogo argentini alle calcagna, ma finché si vince va tutto bene.

Rossettini 6,5

Pomeriggio di pacchia per i difensori rossoblù.

Astori 6.5

Vedi sopra, con tanti saluti ai turchi.

Murru 6.5

Una delle sue migliori prestazioni in fase difensiva.

Dessena 7

Sicuro, implacabile, arcigno.

Conti 6

Vede che non c’è poi questo gran bisogno di scalmanarsi e se ne sta buonino conservando le energie per occasioni più impegnative.

Ekdal 6.5

Forse il migliore. Ma prende qualcosa in meno per aver sciupato l’occasione del raddoppio nel finale con un centinaio di compagni liberi.

Cabrera 6

Dopo la pazzia col Milan sapeva di essere in “libertà vigilata”. Stavolta esce indenne da critiche e contribuisce anche lui alla vittoria.

Pinilla 6.5

Quando tiri dal dischetto forte, a mezz’altezza e centrale hai le stesse percentuali di passare per un rigorista infallibile o per un brocco. Dipende tutto dal portiere: se rimane fermo sei fritto, altrimenti è festa grande. Come è successo oggi.

Sau 6.5

Oggi è rimasto all’asciutto solo per le statistiche. La malizia con cui trae in inganno Mazzoleni (è lui che allarga la gamba per cercare il calcio del difensore) vale più di una rete.

Vecino sv

Ammolla due o tre randellate giusto per gradire. In campo parla con gli avversari suoi compagni sino a 48 ore prima. I nuovi ancora non glieli hanno presentati. Nunzio Filogamo avrebbe dovuto riformulare il suo celebre saluto in: “Cari amici vecini e lontani”.

Adryan sv

Unu pippiu si direbbe dalle nostre parti. Bello rotondetto forse perché un biberon intero non gli basta. Scherzi a parte, va seguito con simpatia e interesse. Intanto ha mostrato in pochi minuti di avere già una buona personalità.

Nenè sv

Utilissimo per far trascorrere i minuti finali senza problemi.

Annunci

4 Pensieri su &Idquo;Pagelline rossoblù (22)

  1. Diciamo che Avramov è uno di quei portieri che non fanno scena: si fa sempre trovare sulla traiettoria della palla e pertanto difficilmente ha necessità di tuffarsi.. E questo è disarmante per gli attaccanti avversari; in loro nasce una sorte di frustrazione e si insinua l’idea di non saper calciare in porta. Mi ricorda, con queste caratteristiche, il Sarti della Fiorentina e dell’Inter. Per questi motivi avebbe meritato, secondo me, un voto oltre la sufficienza. In ogni caso il Cagliari ha trovato un buon portiere, così come non si può che parlare bene della difesa ( bravissimo Murru) e di Sau, che non ha segnato, ma ha svolto un duro e preziosissimo lavoro; tra l’altro, si è procurato un calcio di rigorer e consentito a Pinilla di segnare il gol della vittoria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...