Cagliari, ritorno al passato. Ma che noia!

Immobile è squalificato, ma al Torino per chiudere la pratica Cagliari basta e avanza Winston Cerci. L’emulo del grande statista,  da qualche tempo invero sonnecchiante, ha aspettato i rossoblù per ridestrasi dal torpore e ridicolizzarli. Un assist (a El Kaddouri), un gol e tante altre giocate per far sì che i tre addetti alle sue cure (Avelar, Eriksson e Astori) rimediassero magre a non finire e voti bassi in pagella. La partita è tutta qui, con una piccola postilla per il redivivo Nenè, nuovamente capace di usare la testa come ai tempi portoghesi e agli esordi cagliaritani, prima che con Larry gli facessero passare la voglia. La squadra di Lopez è quindicesima in classifica e lì probabilmente rimarrà sino alla fine visto che davanti non aspettano e dietro non camminano. Ventura quando batte il Cagliari ci prova sempre un gusto particolare, ma stavolta obiettivamente gli hanno spianato la strada. O si credeva davvero che con Ibraimi e Cabrera tutti i problemi fossero risolti?  Ma l’importante è tenere Sau al confino. Contento il presidente….

Annunci

9 Pensieri su &Idquo;Cagliari, ritorno al passato. Ma che noia!

  1. E’ da incompetenti pensare che si possa battere il Torino,schierando gente come Cabrera e Ibraimi e lasciando il solo Nenè punta avanzata. Il comportamento di Lopez, a questo punto, è a dir poco incomprensibile, se non addirittura autolesionistico. Ma che senso ha cambiare continuamente la formazione ! Mai visto un allenatore che vuole sorprendere avversari, tifosi , lettori e giornalisti proponendo, domenica dopo domenica ( o mercoledi) schieramenti diversi per il gusto di meravigliare.Il risultato ? Molto spesso la sconfitta e l’annullamento psicologico di giocatori che non riescono a capire il loro allenatore. Ma forse il progetto è abbastanza chiaro : si vogliono creare i presupposti per non rinnovare il contratto a gente come Sau, Cossu, Murru e, forse, a qualche altro giocatore poco gradito. In sostanza: il Cagliari si salverà perché, fortunatamente, ci sono altre squadre che valgono meno, e aumenteranno le quotazioni in borsa di alcuni elementi che giocano per “grazia ricevuta”.

  2. È sempre valido l’articolo 48 delle norme organizzative della FIGC ? Indica l’obbligo alle società di schierare in campo sempre la migliore formazione possibile. Se così fosse il Cagliari dovrebbe essere punito per le formazioni schierate in tutti i finali di campionato.
    Dessena, Ibarbo, Cossu, Sau, Murru, Vecino …

  3. Ciao Nanni, non so se ti ricordi, sono Giulio tifosissimo del Cagliari dalla provincia di Bologna. Tanti anni or sono, io te, come inviato della Nuova se non sbaglio, il Paolo e moglie di Galeazza e nipote, andammo in quel di Bologna a vedere il Cagliari, vittorioso con rete di…..Poli?. Altri tempi, oggi questa squadra non riesce più a vincere fuori casa, a malapena qualche volta in casa. Da lontano, mi par di capire che nell’ambiente ci sia molta confusione, in campo e fuori, il povero Lopez, mi pare una vittima sacrificale, quando lo vedo a bordo campo, mi sembra di vedere un pugile all’angolo che spera che il proprio allenatore butti la spugna.
    Pinilla mi pare più preoccupato dei baffi e del capello piuttosto che del gioco, Cossu francamente è un lontano parente di quello dell’epoca Ballardini, per cui anche il modulo forse andava rivisitato.
    Conti, capitano di tante battaglie, mi pare in fase calante e non vedo un’altro giocatore di personalità in grado di guidare questo gruppo. La partenza del Nainggolan secondo me ha inciso, così come la mancanza di un goleador, da lontano non capisco l’ostracismo nei confronti di Sau. Manca sicuramente un giocatore come Fini dell’epoca Ballardiniana, capace di mandare in goal il buon Acquafresca, con le preziose verticalizzazioni.
    Ora ti saluto, saluto tutta la grande famiglia del Cagliari, nella speranza che il futuro porti buone nuove.

    • Forse hai ragione, come punta Ibarbo è da lega pro. Ma provasse a metterlo nel suo ruolo di tornante forse sarebbe meglio. In quanto a certi altri giocatori che vedo in campo più che da Lega pro mi sembrano da Lega contro!

      • chiedo scusa ho sbagliato io scrivendo…non tutti i giocatori del Cagliari sono di livello lega pro, ci mancherebbe altro, sicuramente Ibarbo e’ un ottimo giocatore, io mi riferivo ai vari Eriksson ibrhaimi Cabrera e Avelar che non si sa per quale motivo misterioso sono stati promossi titolari…..

  4. Diamo pure per scontato che i giocatori a disposizione di Lopez non tutti meritano di gocare in serie A, ma qualche domanda vorrei rivolgerla a Lopez : 1)perché Sau, la scorsa stagione , al suo esordio in un campionato tanto impegnativo, riuscì a segnare un bel numero di gol e quest’anno si è fermato a cinque ? 2) Perchè Cossu gioca poco e quasi sempre viene mandato in campo quando la squadra è in svantaggio ? 3) Perché Dessena viene impiegato in ruoli diversi limitandone, spesso, le potenzialità offensive ? Quarta e ultima domanda : ma Lopez ha capito oppure no che così’ comportandosi ( cambiando continuamemnte la formazione) ha rischiato di portare il Cagliari in serie B e che tanto non accadrà perché esistono squadre che a mala pena di salverebbero anche in B ?

    • Ma perché non diciamo le cose come stanno e non rivolgiamo queste domande a Cellino? Se Lopez ha dignità, a fine anno col patentino in tasca dovrebbe cercare alloggio altrove. Fare da prestanome è umiliante e anche offensivo nei confronti di chi l’ha sempre considerato una persona seria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...