Peccato Larrivey, ora sei proprio come ti vorrei

Andare a prendere un calciatore nato a Gualeguay è un po’ andarsela a cercare. Io credo che agli occhi dei tifosi del Cagliari Massimo Cellino abbia perso buona parte del suo fascino e della sua credibilità acquisita nei primi quindici anni di presidenza per colpa di una lunga e inconcludente battaglia con i mulini a vento per imporre Larrivey. Ricorderete cosa fece per consentirgli di mostrare tutto il suo valore: dalla promozione a titolare quando c’era gente molto più brava costretta a marcire in panchina, alla ricerca di qualche squadra in giro per il mondo che lo prendesse in prestito nella speranza che imparasse. Dopo aver segnato 2 reti in 39 presenze si diede agli sport acquatici e andò al Velez, in Argentina, poi tornò ma durò poco e finì al Colon (non sappiamo se ascendente o discendente), nello stesso campionato. Quindi in Messico all’Atlante (non era il De Agostini), e ogni volta ce lo rispedivano indietro perché segnava pochissimo.  Larry=guay non portava neppure bene, perché l’unica volta che fece rimanere tutti a bocca aperta (tripletta al San Paolo col Napoli) il Cagliari ne prese 6! Insomma, dopo quattro anni 97 presenze e la miseria di 12 reti venne lasciato libero. Ma cosa non ti combina Gioacchino? Trova un ingaggio di appena un anno (ovvio) nella Liga spagnola al Rayo Vallecano e ti infila uno dopo l’altro 11 gol. Cellino smoccola, proprio adesso che non vanta più diritti sul suo cartellino! Potrebbe richiamarlo per portarlo al Leeds, basta che non ci riprovi a Cagliari intimano i tifosi rossoblù. Sarà anche un luogo comune, ma quelli di Guale=guay è sempre meglio tenerli a distanza.

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Peccato Larrivey, ora sei proprio come ti vorrei

  1. Guarda Nanni sono contento per lui ed il prossimo anno gli auguro di farne 20,poi sul suo impegno nulla da eccepire…ma a livello tecnico solo con Larrivey in un altra squadra possiamo essere tutti soddisfatti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...