Prandelli ingrato con Toni

Cesare Prandelli pur definendolo “la sorpresa della stagione” ha escluso che Luca Toni possa essere inserito nell’elenco dei convocati per il mondiale in Brasile. Ora io mi chiedo cosa debba fare più di quello che ha fatto l’attaccante del Verona per vestire l’azzurro. Venti gol diconsi venti (anche se uno gli è stato negato dalla Lega che avrebbe altro da pensare piuttosto che derubare i bomber di gol sacrosanti) all’attivo con una squadra che non farà la Champions. Colgo immediata l’obiezione: ma fra qualche settimana compirà 37 anni… Infatti. Klose andrà ai mondiali con la Germania, di anni ne ha appena uno in meno di Toni e di gol ne ha segnati un terzo del nostro. Che per inciso, in bacheca un titolo di campione del mondo ce l’ha. A differenza di Klose. Ma soprattutto di Prandelli!

Annunci

4 Pensieri su &Idquo;Prandelli ingrato con Toni

  1. Caro Nanni, temo che Prandelli farà fare alla Nazionale in Brasile la figuraccia che le fece fare Lippi in Sudafrica. Sta mettendo in discussione il capocannoniere della serie A (Immobile) mentre accetta che Balotelli continui a combinare stupidate non in sintonia con l’atteggiamento di un vero professionista e azzurro. Figurati se pensa a Toni, uomo utile per sfruttare gli eventuali cross dalle fasce, soprattutto nelle fasi finali di partite che si sono complicate. In più, continua a ritenere inamovibili giocatori che ormai sono soltanto un ricordo dei campioni che furono, primo tra tutti Buffon. Non ha il coraggio (come non l’ebbe Lippi) di dire: grazie, hai dato tantissimo alla causa della Nazionale, ora è tempo di cambiare. E l’Italia la pagherà a caro prezzo.

    • D’accordo su tutto….non su Buffon con il quale è, a mio avviso, eccessivamente duro…quando se ne andrà dalla nazionale ce ne accorgeremo mi creda

  2. Caro Michele, per nostra fortuna abbiamo alcuni giovani portieri che meritano molta attenzione e fiducia. Non erano maturi per una competizione come i Mondiali, ovviamente, dunque parlo come prospettiva. Detto questo, la invito a riguardare i gol subiti (in campionato e nelle coppe, oltre che in Nazionale) da Buffon: molti di essi sono stati segnati sul primo palo, quello di sua competenza. Lascio a lei le debite conclusioni. Buffon è stato a lungo il miglior portiere al mondo, ma oggi non lo è più. L’età avanza e lui non è paragonabile a Zoff, che vinse un Mondiale quando era più anziano di Buffon.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...