Toro in Europa al posto del Parma? I regolamenti vanno rispettati, ma anche rivisti

Il Torino andrà in Europa League perché il Parma ha pagato in ritardo l’Irpef per alcuni tesserati (!). Ora ditemi voi se questa è una sentenza seria. Gli diano un miliardo di multa al Parma, ma gli consentano di giocare la manifestazione che ha dimostrato di meritare sul campo (tra l’altro il Toro aveva avuto sul piatto d’argento la possibilità di scavalcarlo col rigore fallito da Cerci a Firenze al 94’). L’alta corte del Coni ha respinto il secondo reclamo dei ducali dopo quello presentato alla Figc, ma lasciatemi dire che è un regolamento assurdo. E magari Ventura e giocatori busseranno pure a quattrini presso il presidente Cairo per il traguardo raggiunto. Cosa ci sia di sportivo in questo risultato per il Toro qualcuno me lo deve spiegare. Il Parma può salvarsi in ultimo grado con il tribunale arbitrale dello sport di Losanna. Ed è paradossale che per una questione di tributi non pagati si rivolga al… Tas.

Annunci

3 Pensieri su &Idquo;Toro in Europa al posto del Parma? I regolamenti vanno rispettati, ma anche rivisti

  1. D’accordo che certi regolamenti vanno rivisti, ma fino a quando sono in vigore devono essere rispettati. Dispiace per il Parma che si vede negata la partecipazione ad una competizione europea, dispiace per il suo presidente che ha minacciato di lasciare il calcio e dispiace per l’allenatore Donadoni ed i giocatori che tanto hanno fatto per meritare la posizione in classifica che li ha portati in Europa. Detto tutto questo, resta da domandarsi : ma perché il Parma ha pagato in ritardo i tributi dovuti ? E perché, la Lega,non è intervenuta per aiutare una sua Società in un momento di difficoltà ? E infine. Ben sapendo che esistono delle regole che vanno rispettate, perché niente hanno fatto per cambiarle ? Tutti sono stati sempre zitti, in particolare le Società che, evidentemente, sperano sempre nelle disgrazie altrui per trarne Vantaggio. Questa volta è toccato al Parma. E la prossima ? Tornando ai tributi non pagati . Anche i poveri diavoli che niente hanno a che vedere con il calcio ed i tanti miliardi che vengono distribuiti, quando non pagano le tasse possono finire in galera. E’ la legge. Ecco perché ritengo che anche i signori del calcio devono rispettare le leggi che essi stessi si sono date.

  2. Scusa, Nanni, ma che colpa ha il Torino se qualcuno ha deciso questa regola (che vale per tutti, non solo per il Parma) e se la società emiliana l’ha infranta?

    • Ho detto semplicemente che la regola va cambiata punendo chi non paga entro i termini con una pena pecuniaria, Che c’entra la penalizzazione in classifica! Fino a prova contraria l’obiettivo deve essere quello di punire chi non è stato alle regole (e lo punisci con una grossa multa), non di far beneficiare nel contempo altri che non c’entrano niente. O vuoi forse dirmi che il Toro non era salito in Europa League perchè il Parma non aveva pagato i 300mila euro entro il termine stabilito?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...