Goetze toglie le speranze ad un’Argentina stitica

C’è un semplice calcolo aritmetico che spiega la legittimità della vittoria della Germania nella finale del mondiale brasiliano sull’Argentina: quando il torneo si è fatto serio, ovvero con l’eliminazione diretta dagli ottavi di finale in poi, i tedeschi hanno segnato 11 reti in 4 partite. Al contrario la squadra di Sabella nonostante un attacco in apparenza devastante con Messi, Higuain, Aguero e Palacio, ne ha realizzati la miseria di 2. Per questo sarebbe stato profondamente ingiusto se il verdetto avesse arriso gli eredi mancati di Maradona. Così come sarebbe stato profondamente ingiusto se ad alzare il trofeo fosse stato lo scolorito Messi, una semplice comparsa dopo il promettente inizio di manifestazione. Chissà se ci diranno per quale motivo la pulce ha fatto una così ben magra figura, ma è sicuramente un motivo molto serio perché in queste condizioni così pietose non lo si era mai visto. Faranno gran festa a Memmingen, cittadina della Svevia in cui è nato l’eroe della serata. Mario Goetze a 22 anni appena compiuti ha già vissuto tutte le fasi della carriera di un calciatore. Da speranza del calcio tedesco a campione con tanto di ingaggio da 7 milioni di euro annui, quindi campione fallito ed ora campione ri-affermato. Se avessero detto al Ct Loew che proprio lui gli avrebbe regalato il massimo trofeo calcistico terrestre avrebbe mandato tutti a quel paese. L’aveva in pratica scaricato da tempo e se non fosse stato per gli infortuni in serie sicuramente Goetze stasera sarebbe rimasto in panchina sino alla fine. E invece su imbeccata di Schuerrle (uno che fin lì aveva fatto smoccolare tifosi e giocatori tedeschi) il piccoletto ha piazzato la palla con un sinistro al volo sulla rete laterale alla sinistra di Romero. E come tutti i palloni che terminano la loro corsa sulla rete laterale della porta, non si può che parlare di gran gol. Per noi italiani oltre alla beffa di vedere la Merkel esultante in tribuna, l’essere stati raggiunti a quota quattro trofei mondiali dai bianchi, alle spalle del Brasile unica squadra ad averne sollevati cinque. Ci saremmo potuti consolare con l’arbitraggio di un italiano. Ma così come Gonella nel 1978, Rizzoli pur avendo annullato un gol di Higuain è stato sfacciatamente pro Argentina. Diversamente Mascherano, Aguero e Palacio sarebbero stati espulsi come da regolamento e l’Argentina avrebbe chiuso in 8 uomini. Evidentemente non era campata per aria la celebre frase di Gary Lineker, splendido goleador dell’Inghilterra anni 80-90: “il calcio è uno sport semplice semplice, si gioca undici contro undici e alla fine vince sempre la Germania”. Grazie a Dio per l’Italia non è stato così, ma nel complesso…

Annunci

5 Pensieri su &Idquo;Goetze toglie le speranze ad un’Argentina stitica

  1. mi sembra ingeneroso…sia per messi (che e’ di nuovo stato male in campo), sia per tutta l’argentina che ha creato altrettante occasioni, se non di piu’. giocando una bella partita senza di maria (non uno qualsiasi). hanno vinto i piu’ continui, ma sempre per un episodio che e’ girato dalla loro (poteva tranquillamente capitare il contrario).
    detto questo, mi sincronizzero’ sul blog per spostarci dall’argomento mondiali al 4-3-3 zemaniano (con tre attaccanti, al momento, che hanno fatto in 3 15 gol – o giu’ di li’ – quello che le difese di zeman regalano in 4-5 partite). 🙂
    saluti,
    michele

  2. Diciamo che forse in finale abbiamo visto la migliore Argentina ( per n. di palle goal).
    Per il resto Messi deludente anche durante la premiazione ( non un saluto ai tifosi che piu’ volte gli chiedevano anche solo un “cinque”).
    Forse si è sentito preso per il sedere alla consegna del pallone d’oro del mondiale ( e allora Muller? prima di messi ne trovo 10 che hanno giocato meglio).
    Ora, come dice Michele, concentriamoci sul nuovo corso del Cagliari.
    Campagna acquisti interessante.
    Attendo il tuo illustre parere Nanni.
    Buona settimana.

  3. per le occasioni gol viste sul campo a mio parere nessuno si sarebbe scandalizzato se ad andare in rete fosse stata l’argentina;ma tant’è…
    volevo inoltre unirmi alla considerazione fatta da Andrea su Messi veramente fastidioso nel comportamento durante la premiazione! sinceramente non sentirò la sua mancanza in linea con tutto questo mondiale: decisamente triste.
    Forza Cagliari ti aspettiamo!!!

  4. Ė vero che l’Argentina ha avuto due colossali occasioni sprecandole malamente, ma come livello di gioco la Germania è stata più forte ieri e in tutto il mondiale e per questo per me ha meritato. L’Argentina non aveva un gioco: grande solidità difensiva e poi palla a Messi che tanto si inventerà qualcosa; una tattica molto pragmatica, che non offre un gioco piacevole ma che comunque poteva risultare vincente e non sarebbe stato uno scandalo (del resto nel calcio vince più spesso chi pensa a non prenderle).
    Direi che ieri in campo si sono viste due filosofie di calcio opposte e per fortuna ha vinto il bel calcio.
    È stato un piacere leggere e commentare il tuo blog in questo periodo “Mondiale”, complimenti, ora speriamo che il Cagliari, dopo tanti anni, ci faccia divertire.

  5. avevo previsto una “doppietta” di Higuain e doppietta è stata: quello sullo sciagurato passaggio all’indietro dei tedeschi era “gol fatto” e quindi glielo assegnamo d’ufficio. sul secondo, splendida azione (grande Messi ad avviarla in velocità), El Pipita ha colpito bene e ha esultato così tanto che, anche se virtualmente, il gol bisogna concederglielo. La clausola rescissoria di 100 milioni è quindi ampiamente giustificata. E se rimane al Napoli è Scudetto sicuro!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...