Cagliari, buona la prima

Credo che il pareggio colto dal Cagliari in casa del Sassuolo debba essere accolto con soddisfazione dai tifosi rossoblù. Non solo perché ottenuto in rimonta, e la qualcosa già è indice di carattere; non solo perché ottenuto in casa di una (presunta) diretta concorrente, ma anche perché considerando il numero notevole di giocatori alle prime uscite in A schierati da Zeman, è importante che l’apprendistato di questi venga fatto senza grosse perdite in fatto di punti. Colombi, Ceppitelli, Crisetig, Farias, Longo (non cito Balzano perché un campionato nella massima divisione l’aveva giocato col Pescara) erano tutti debuttanti o quasi, eppure, seppur in maniera diversa, non hanno risentito dell’emozione. Certo, Ceppitelli ha concesso troppe occasioni a Zaza, ma il mancino autore di un grandissimo gol, non è uno sprovveduto come conferma la fresca  convocazione in nazionale. Farias magari desta qualche apprenesione in più e personalmente mi ha confermato che la bella prova col Catania aveva fatto testo fino a un certo punto per la totale inconsistenza del suo marcatore Monzon. Crisetig però è sempre stato nel vivo del gioco e Balzano, entrato quasi subito al posto dell’infortunato Pisano, ha messo tre palloni invitanti dalla destra compreso l’assist per il pareggio immediato di Sau. Rispetto alla vittoria in coppa è parso decisamente più pronto Cossu, mentre il capitano Conti per poco non ha regalato il successo con un colpo di testa dei suoi sul quale Pomini ha compiuto un bell’intervento. Detto che Ekdal è stato fra i più positivi, Colombi graziato dall’arbitro nel gol annullato (giusta e non giusta che fosse la decisione era uscito troppo molle su Zaza) si è riscattato alla grande, prima chiudendo lo specchio della porta a Sansone ormai solo, e quindi bloccando un sinistro del solito Zaza. Forse cercando il pelo nell’uovo non vedrei male un’alternativa a Farias, ma in effetti potrebbe essere tranquillamente il giovane Loi, ormai ristabilito. In attesa di Caio Rangel. Zeman ha già trasmesso concetti importanti sulla cirolazione della palla mai oziosa, né fine a se stessa. E considerato che siamo agli inizi non è poco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...