Estiga…!!! All’Atalanta va tutto bene. Cagliari scopri quale amuleto usa

Sportiello fa il fenomeno su Farias prendendogli un tiro da pochi passi; Biava fa il fenomeno su Sau deviando sulla linea un pallone che tutti avevano visto già in rete. Boakye fa il fenomeno e basta sacrificandosi su Conti in marcatura neanche fosse Burgnich e poi piazzando all’angolino l’unico pallone giocabile in avanti. Estiga…!!! avrebbe il diritto di esclamare Zeman al termine di questa sconfitta con l’Atalanta. La classica partita nata male per il Cagliari, con un gol in apertura scaturito da un’accelerazione di Dramé che ha servito un assist ad Estigarribia manco fosse Bruno Conti ai mondiali dell’82. Nel giorno in cui ai bergamaschi è andato tutto bene, risulta inutile il rigore trasformato da Cossu nel finale. Cosa può rimproverarsi il Cagliari? Poco se si fa la conta delle occasioni create. Magari con Ibarbo dall’inizio la musica sarebbe stata diversa (immagino non avesse i 90’ sulle gambe), magari bisognerà fare qualche variazione sul tema tattico perché si sono visti troppi cross alti quando per l’altezza di Sau e Farias sarebbero serviti più rasoterra. Magari Joao Pedro dovrebbe mettere più vigore nelle gambe perché atleticamente non è sembrato al livello dei compagni e degli avversari. E magari bisognerà chiedere al giovane Sportiello a quale santo si è votato, perché oltre alla bravura su alcuni interventi ha messo in mostra una fortuna notevole. Immagino quante risate si sarà fatto il dg bergamasco Marino che per fargli spazio ha ceduto il pur bravo Consigli incassando pure tre milioni e mezzo.

Annunci

Un pensiero su &Idquo;Estiga…!!! All’Atalanta va tutto bene. Cagliari scopri quale amuleto usa

  1. Condivido caro Nanni. Anche se ho visto ancora un Cagliari non completamente Zemaniano. Il DNA e le abitudini di questi anni si sono viste soprattutto nei lanci lunghi e nei cross in area ( infatti Zeman lo ha fatto notare).
    Noi abbiamo fatto due errori e siamo stati puniti.
    Forse nell’arrembaggio finale avrei messo Longo dentro ( credo fosse in panchina). Su Joao Pedro ho forti dubbi ancora ( mi sembra piu’ un trequartista che un interno ( avrei portato qualche metro piu’ indietro cossu e inserito una punta).
    Sono fiducioso per il futuro.
    Forza Cagliari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...