Mancini prenderà 4 milioni l’anno per far meglio di Mazzarri: questa sì che è fortuna

Da giocatore o allenatore (oltre 1200 presenze complessivamente) non c’è squadra in carriera in cui non abbia alzato un trofeo. E non parlo di formazioni abituate a vincere, al contrario. Sampdoria, Lazio, Inter (l’eccezione, ma era reduce da un lungo digiuno), Manchester City, Galatasaray. Persino a Bologna dove debuttò in A che non aveva ancora 17 anni (contro il Cagliari peraltro) riuscì a conquistare uno scudettino con la formazione Allievi. Credo che in questo momento, a campionato in corso intendo, il presidente dell’Inter Tohir non avrebbe potuto sperare di trovare un uomo di calcio più titolato in tutto il mondo di Roberto Mancini. L’esonero di Walter Mazzarri è stato perfino tardivo. Un tecnico con un ingaggio sostanzioso che in un anno e mezzo ha raccolto solo delusioni. Sia in termini di risultati che di gioco. Certo, il Mancio raccoglie una rosa non attrezzata per le grandi imprese. Colpa del deficit accumulato dalla gestione Moratti che non ha consentito grandi investimenti, ma colpa anche dell’allenatore defenestrato che ha confermato i limiti già messi in mostra a Napoli. Limiti che gli impongono di allestire sempre formazioni di grandi corridori, mai di sapienti facitori di gioco. Mazzarri è stato un fiasco, vedremo se il Mancio oltre al sostanzioso ingaggio  (contratto da 4 milioni di euro di base più premi sino al giugno del 2017) riuscirà a confermarsi Re Mida anche stavolta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...