Cagliari, niente disfattismi. Zola però tenga conto delle indicazioni del campo

Approfitto di un commento di Michele sul disfattismo esagerato creatosi intorno al Cagliari per dire come la penso. Non credo che questa rosa fosse poi così malvagia se teniamo conto – pur con tutti i problemi derivati dalle mancate vittorie in casa, ai tempi di Zeman – che sino all’infortunio di Sau viaggiavamo sempre e comunque due-tre-quattro punti oltre la terz’ultima. Con  Zola, purtroppo, l’affetto dei tanti tifosi che giustamente amano l’olianese è stato paradossalmente deleterio. Perché dopo il terribile esordio choc di Palermo (nel quale Gianfranco, detto con affetto, ci ha messo molto del suo) gli hanno confezionato un alibi ad hoc per dimostrare che lui non ha colpe e che la rosa non all’altezza necessita di sostanziosi rinforzi. Questo ha creato allarmi giustificati ai quali si è tentato di porre rimedio con gli acquisti del portiere Brkic e di Husbauer a centrocampo, ma anche panico incondizionato come dimostrano gli acquisti d’impulso di Gonzalez e Cop che in altri momenti non si sarebbero fatti. Detto questo resto convinto delle possibilità di salvezza, a patto che Zola tenga conto delle indicazioni del campo, cioè che Conti non è più in grado di giocare a centrocampo salvo casi particolari in determinati momenti di una gara (squadra chiusa a difesa del risultato in cui lui possa agire in spazi ristretti). Lo dicono le prestazioni incolori fornite quest’anno dal capitano con la sola eccezione della gara col Milan, e lo dicono inesorabili i numeri: 4 punti nelle 12 partite disputate da lui in regia (senza alcuna vittoria) contro gli 11 punti ottenuti in 6 gare con Crisetig in regia. Purtroppo mi sembra di capire che Zola da quell’orecchio non ci voglia sentire e allora sarà dura.

Annunci

5 Pensieri su &Idquo;Cagliari, niente disfattismi. Zola però tenga conto delle indicazioni del campo

  1. Ben detto Nanniboi. Zola non avrà abbastanza palle per mettere in atto la constatazione che Conti è il passato e che è ormai un peso per la squadra. Come pure Cossu. E che Dessena va lasciato fuori perché tecnicamente a livelli dilettantistici.

  2. Be, come al solito i sospetti si rivelano come sempre dei semplici sospetti, non amo il complottismo e ieri Conti è stato messo in panchina. Non esistono i burattini se non nelle menti sospettose.

    • E infatti ho riconosciuto la scelta coraggiosa. Mi darai atto però della bontà della mia proposta quando nessuno osava scriverla. ps. complottismo per complottismo potrei dirti che magari non aveva molta fiducia nel fare risultato a Udine e sicuramente senza il rigore di avelar all’ultimo minuto gli sarebbe venuto più facile riproporlo la prossima volta. Cosa che peraltro non escludo.

      • Certamente. E Zola la pensa come te, addirittura lo ha provato centrale difensivo! Vuoi vedere che ti legge assiduamente? (E’ sicuro comunque 🙂 )

        • Mi farebbe piacere. A Gianfranco sono legato da tanti ricordi. Uno a caso: una volta ci trovammo in un bar-ristorante e parlammo per quasi due ore. Poi presi dalla fretta perché si era fatto tardi ce ne andammo insalutati ospiti. Qualche ora dopo mi chiamò al telefono per dirmi che ci eravamo dimenticati di pagare il conto e lui, richiamato da un cameriere quando era già salito in macchina, si diresse alla cassa con un certo rossore in volto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...