Il Milan respira. Se il Parma si ritira non perde 6 punti

La situazione del Parma sembra ormai senza più sbocchi, gli emiliani che domenica non giocheranno con l’Udinese (per ora la partita è rinviata), sono ormai a un passo dal fallimento. Molti non sanno però cosa prevede il regolamento  in questi casi.  Stando alle carte federali e all’articolo 53, in caso di fallimento di una società, e quindi di ritiro di una squadra dal campionato, la classifica sarebbe differente a seconda del periodo in cui il fallimento avviene. E cioè se la squadra si ritira nel girone di andata i punti dei suoi scontri vengono azzerati e la classifica si basa solo su quelli ottenuti dalle partite giocate fra le altre squadre. Se invece una squadra si ritira nel girone di ritorno (ecco l’eventuale caso del Parma) i punti restano e gli incontri che mancano da qui alla fine vedranno le vittorie a tavolino per le formazioni che avrebbero dovuto incontrare la squadra ritirata.    Un precedente in serie C2 riguarda il Sant’Elena di Quartu che nella stagione 83-84 si ritirò proprio dopo l’ultima giornata del girone di andata e i punti conquistati dalla altre squadre nei suoi confronti vennero azzerati. Per essere chiari il Milan, che come il Cesena ha fatto l’en plein (6 su 6) avendo giocato e vinto entrambe le sfide con la squadra di Donadoni, sarebbe stata la squadra più penalizzata nel primo caso (ovvero in caso di azzeramento dei punti fatti col Parma), mentre nel secondo rimane tutto come ora . I rossoneri sarebbero scesi dal già poco lusinghiero 11° posto attuale al 13° a soli 24 punti.  Al contrario, per la serie “mors tua vita mea”,  l’Inter (toh, un altro derby) e la Fiorentina, le uniche ad aver perso contro il Parma, avrebbero risalito diversi scalini in graduatoria. L’Inter sarebbe passata dall’attuale 9° posto al 6°, a pari punti con le due genovesi,  mentre la Fiorentina sarebbe rimasta quarta, ma molto più vicina sia dalla terza piazza del Napoli (1 solo punto in luogo dei 4 attuali), che dalla seconda della Roma (dai 9 attuali scenderebbe a 5). In coda la situazione sarebbe migliorata per il Cagliari, unica fra le pericolanti ad aver preso solo un pari in luogo della vittoria. I rossoblù dai 3 punti attuali (che poi sono 4 per via degli scontri diretti in negativo con l’Atalanta) sarebbero andati a un solo punto dagli stessi bergamaschi (ovvero 2) e a 2 dal trio composto dall’Empoli e dalle veronesi.

Annunci

Un pensiero su &Idquo;Il Milan respira. Se il Parma si ritira non perde 6 punti

  1. Difficilmente permetteranno che il Parma sia costretto a ritirarsi dal campionato. Non conviene a nessuno: non ai giocatori , ed infatti sembrano orientati a non mettere in mora la Società ( il caso Cassano è rimasto isolato); nè alla città ( Sindaco ed imprenditori locali si sono già mobilitati per un eventuale intervento teso a salvare il club); nè alla Lega, nè alla Federcalcio. Il rinvio di Parma – Udinese, è stato precisato, non comporterà provvedimenti disciplinari : l’incontro è stato soltanto rinviato per disposizione del Prefetto e verrà recuperato in altra data. In questo clima di “vogliamoci bene e non danneggiamoci”, nessuno ha sollevato un problema : ma chi sono questi signori che vanno in giro per il mondo ad acquistare Società ? Prima o poi qualcuno dovrà pure intervenire per evitare danni irreparabili al calcio italiano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...