Male uno, peggio l’altro. Ma sempre Forza Casteddu!!!

Così scrissi il 24 dicembre su questo blog dopo l’esonero di Zeman. “Dopo il no di Zenga, che evidentemente vive come un emiro, tutti dicono che arriverà Zola. Personalmente è una scelta che non farei adesso perché si tratta comunque di una scommessa. A Gianfranco, olianese come mio nonno paterno, sono legato da tanti bei ricordi. Ma riguardavano il calciatore. E se proprio avessi voluto fare una scommessa su di lui in panchina l’avrei fatta a inizio stagione, non ora che c’è da remare in salita. Felice di essere smentito, buon Natale a tutti”.

Ma nello stesso articolo, qualche riga sopra spiegai anche il mio pensiero su Zeman: “Il Cagliari pur tra le difficoltà di classifica questa serietà l’ha mostrata perché a Zeman sono stati concessi comunque sei mesi prima di fargli capire che così non si poteva andare avanti. Ricordiamo che il boemo ha battuto un record assoluto negativo: nella storia dei 36 campionati dei rossoblù in serie A mai nessuno era riuscito a non vincere nessuna delle prime otto partite casalinghe”.

Insomma, dovreste aver capito, come peraltro ribadito più volte in seguito, che la disputa Zeman-Zola non mi ha mai entusiasmato. Per me da questo scontro che ha fatto infiammare tanti tifosi, non è uscito nessun vincitore ma soltanto sconfitti. In primis il Cagliari che si trova in una difficile (seppur non impossibile) situazione di classifica. Mi auguravo di poter vedere questa rosa alle dipendenze di un allenatore che conosce e lavora in particolare sulla fase difensiva. Quella che per Zeman è sempre stata un optional e che Zola ha curato anche peggio. Rimarrò con il dubbio senza aver avuto risposte. Posto che la risposta più attesa l’attendo ora dalla squadra. Tutti insieme a far quadrato e a centrare la salvezza. Non è un obiettivo impossibile, purché si remi tutti dalla stessa parte. Forza Casteddu!

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Male uno, peggio l’altro. Ma sempre Forza Casteddu!!!

    • Veramente avrei preferito tentare di non andare in B. E poi Cagni se proprio vuoi metterla su questo piano è andato in Uefa sette anni fa con l’Empoli, l’ultima volta che ci è andato Zeman era ai tempi di Eleonora d’Arborea. Che Dio ce la mandi buona!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...