Di Bello in meglio. Per il Chievo

La domanda sorge immediata: posto che ormai ci eravamo messi l’animo in pace, valeva la pena compiere l’impresa di Firenze per riassaporare tre giorni dopo un’arrabbiatura epocale? Il Marine stavolta non ce l’ha fatta a sfatare altri tabù. Il Chievo si conferma bestia nera del Cagliari, così come l’arbitro Di Bello che lo ha lasciato in 9. Pazienza, verrebbe da dire, abbiamo scherzato. Anche perché la squadra veronese non sarà il Barcellona, ma quando trova il golletto di vantaggio diventa poi un’impresa coglierla in castagna e rimontarla. Sfiga nella sfiga, ancora una volta Meggiorini si è dimostrato il boia più qualificato per decapitarci, lui che ha segnato la miseria di 4 reti quest’anno due le ha rifilate proprio a noi, una delle quali in sforbiciata all’andata al Sant’Elia che se la riprova duemila volte manda sempre il pallone in curva. Potrei obiettare sull’utilità di far fuori il match winner di Firenze Farias per dar spazio a Sau che già tre giorni prima era sembrato piuttosto giù, oppure sul fatto che qualcuno  prima o poi dovrà dire a M’Poku che le partite non finiscono dopo 60 minuti. O vogliamo discutere sull’opportunità di chiudere con un tridente offensivo… rasoterra vista la bassa statura dei suoi componenti. Ma non c’è voglia. Soprattutto dopo la doppietta di Pinilla che chiude i conti una volta per tutte. O no?

Annunci

7 Pensieri su &Idquo;Di Bello in meglio. Per il Chievo

  1. Viene ancora una volta da chiedersi : fu vera gloria a Firenze?
    Oppure é la fiorentina in un periodo nero ?
    Come nei casi di Inter ed Empoli il Cagliari non si conferma dopo la vittoria mentre le avversarie si confermano in negativo dopo la sconfitta.
    Dunque opterei per il demerito altrui piuttosto che per i meriti del Cagliari.
    Bisogna dare atto comunque dell’impegno ma la serie B é certa e pienamente meritata.
    Infatti non è pensabile concedere 6 punti a squadre come Chievo , Hellas e Atalanta che non mi paiono certamente irresistibili.
    Squadra da rifondare svecchiare e rinnovare.
    Mi auguro che questa volta giulini si faccia ben consigliare e non inventi un’altra Zemanata (padre di tutti i problemi e della retrocessione)

  2. Sappiamo tutti quanto la testa sia fondamentale nello sport. Il calcio non fa eccezione. La Fiorentina era emotivamente “scarica” contro un Cagliari che si era illuso di essere una squadra vera! Il valore della squadra è quello dimostrato in un intero campionato e confermato, purtroppo, ieri sera. Nessuna meraviglia, nessun dramma. Siamo così, per usare un’espressione utilizzata in gergo scolastico: men che mediocri. Pur tuttavia, Forza Casteddu….😜

  3. A questo punto sembra evidente che il problema non sono stati i 3 allenatori della stagione ma una squadra con scarsa qualità. Perché il problema sono i giocatori anche se tu insisti nel contrario. Solo nella partita di ieri abbiamo avuto la conferma che Pisano non può giocare in serie A (un mistero come ci sia stato sino ad oggi), Dessena ha qualità tecniche adatte alla B o lega pro, Murru ha bisogno di riniziare dalla serie D come fece il suo attuale allenatore, Sau idem ma dalla serie B, Cellino aveva ragione a non voler prolungare il contratto a Conti e Cossu. Dopo aver chiesto le dimissioni di Zeman, non sarebbe corretto da parte tua chiedere anche le dimissioni e rescissione del contratto di Conti e Cossu ? Questo si che vorrebbe dire, da parte loro, amare la maglia …

    • Il tuo discorso ha una logica, c’è solo una inesattezza ed è legata al prolungamento del contratto di Conti che fece Cellino, al contrario di quello di Cossu che è stato prolungato da Giulini. In ogni caso sono tutti e tre (compreso Pisano) in scadenza fra due mesi. Sulla qualità della squadra non c’è controprova se non il fatto che alla 20esima giornata stava lì al livello delle altre, anzi un gradino sopra il Chievo che era terz’ultimo. le dimissioni di Zeman le ho chieste quando ho visto quello che ha visto lui, cioè che non lo seguivano più e che in campo eravamo una pena. Non speravo certo che un cambio a frittata fatta potesse regalarci la salvezza, ma solo prestazioni dignitose. E per dignitose intendo far sudare la maglietta agli avversari. Cosa che perlomeno ora sta succedendo.

    • “Pisano non può giocare in serie A…” però ne ha fatto 10 stagioni!
      Murru viene puntualmente convocato per le rappresentative giovanili. Sau? Secondo me dovrebbe andare a giocare nella Liga e farebbe tanti gol. Dessena ha qualità tecniche adatte alla B? Eppure ha mercato in serie A.
      Si, la squadra e’ stata indebolita tipo facendo andar via Pinilla e Nene’ che se dobbiamo fare calcio “Rivoluzione” magari non ci servono ma se alla fine si tratta di cercare di buttare la palla al centro magari ci facevano qualche gol in più.
      Poi non capisco i prestiti alla Roma invece che cessioni a titolo definitivo: ci siamo privati di giocatori a noi utili per pochi soldi e magari adesso ci tornano indietro deprezzati.

  4. E’ stato un sogno. Bello perché sulle rive dell’Arno, ma un sogno. Poi il risveglio, questa volta sulle rive dell’Adige. Ora speriamo che a fare il miracolo di un’altra vittoria ( sarebbe la terza al Sant’Elia) siano le acque di Su Siccu. Parma permettendo. .

  5. Io ci credo ancora, soprattutto se si terrà fede agli insegnamenti del prof. Zeman: “cristionai pagu, traballai meda!” Vedrete, ci rifaremo alla prossima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...