Cinquant’anni dopo c’è sempre un autografo di Gigi a far felice un bimbo di otto anni

Voglio bene a Stefano Arrica da quando avevo otto anni. Frequentavamo la stessa scuola elementare, lui stava una classe avanti la mia. Un giorno si fece venire a prendere da Gigi Riva e Giulio Zignoli e io quel giorno mi feci firmare i primi autografi della mia vita. Ieri, dopo 48 anni, Gigi Riva ha firmato (tra i tanti) un autografo a un bambino di otto anni: mio figlio. Sempre in occasione di un incontro voluto da Stefano che molto signorilmente aveva messo a disposizione la sala conferenze del Cus Cagliari per la presentazione del mio libro. Il capitolo sulle gesta del padre Andrea, l’architetto del nostro scudetto, era sicuramente un valido motivo, ma sono certo che l’avrebbe fatto comunque. E così, tra i tanti amici presenti al tavolo (Vito Biolchini, Stefania De Michele, lo stesso Stefano Arrica e Bruno Corda), i tanti altri in platea (Reginato, Tomasini, Gigi Piras, il dottor Oreste Murgia, Formisano, per citare solo quelli della famiglia rossoblù) e i moltissimi complimenti che mi hanno reso felice, ho avuto anche la gioia di dialogare con tutti mentre tra la folla c’era un ospite particolare: Gigi Riva appunto. Che alla fine, giunti ai saluti mi ha detto: “Bravo Nanni, complimenti. Hai fatto un ottimo lavoro”. E questo mi fa pensare semplicemente una cosa: alla magica serata di ieri al Cus non avrei davvero potuto chiedere di più.

Annunci

6 Pensieri su &Idquo;Cinquant’anni dopo c’è sempre un autografo di Gigi a far felice un bimbo di otto anni

  1. Vedere quel bambino di otto anni, ovvero mio nipote Giulio, felice per l’autografo di Riva, mi ha riempito di gioia. Gigi ha ancora questo potere : rendere felici i bambini anche lontano dai rettangoli di gioco.. Ma non solo: tanti “grandetti” hanno fatto la fila ,per l’autografo. Era il 16 dicembre del 2015. Nanni, non hai bisogno dei miei apprezzamenti per il bel libro che tutti hanno gradito; sarei di parte, o ,potrei sembrare, però me ne frego e dico:davvero complimenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...