Bravo Cagliari e bravo Rastelli, nella sosta però lavoriamo sulla difesa

Decimo posto in classifica, settimo attacco, il Sant’Elia che diventa un fortino con 10 punti su 12 disponibili. Il miglior pregio di questo Cagliari è quello di vincere quando i punti contano doppio.  Rastelli sapeva che al primo anno di A avrebbe avuto i fucili puntati contro perché l’esperienza ha la sua importanza e lui, che questo campionato non l’aveva mai fatto se non in tempi lontani da giocatore, aveva messo in conto di dover fare scuola guida sperando di non pagare un tributo troppo alto all’inesperienza.  Ha avuto anche fortuna perché qualche infortunio gli ha consentito di sistemare le cose (il modesto Ionita pagato una tombola e Storari su con gli anni, non quello di Joao Pedro che alla lunga si farà sentire), ma oggi può tirare un sospiro di sollievo, anche se non è il caso di abbassare la guardia. Rastelli ha avuto ragione a rimanere nonostante la scarsa fiducia del diesse Capozucca che puntava Gasperini e la possibilità di guadagnare il doppio se avesse accettato le offerte delle grandi del campionato cadetto come Verona e Bari. Ha fatto degli errori e altri ne farà, però è sempre stato convinto del fatto suo, forte degli scalini saliti di campionato in campionato con l’unica ricetta che non appartiene ai raccomandati: vincendoli! Ha qualche mania come quella di mettere sempre Munari e di passare come conseguenza  da un 4-0 probabile ad un 2-1 risicato, ma chissenefrega. Adesso però siccome bisogna sempre migliorare, trovi il modo di proteggere la difesa. Come numero di gol siamo peggiori solo al Crotone.  Possiamo fare decisamente meglio su quel versante. Intanto però godiamoci questa sosta vedendo ben nove squadre dall’alto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...