I guadagni per i minuti giocati: per Cigarini e Andreolli quasi un record

Cigarini è già arrivato mentre Andreolli potrebbe raggiungerlo. I tifosi del Cagliari, sarebbe una bugia sostenere il contrario, non sono al settimo cielo per l’acquisto di questi due trentunenni che indubbiamente nelle loro rispettive carriere hanno vissuto giorni migliori. Hanno totalizzato nel campionato passato rispettivamente 4 e 6 presenze, davvero una miseria, che aggiunte alle altre 4 del riacquistato Miangue, qualche domanda la fanno porre. E se i 3 milioni e mezzo annunciati per quest’ultimo (un po’ caro per la verità, in fondo deve dimostrare ancora tutto) rappresentano comunque un investimento che un domani potrà creare plusvalenze, per i primi due il rischio concreto è quello di riportare in alto il monte ingaggi che la partenza di Bruno Alves aveva appena fatto abbassare. C’è poi un risvolto scaramantico che lascia ben sperare per Miangue, ovvero il suo passaporto belga. I suoi predecessori in rossoblù, Lulù Oliveira e Radja Nainggolan hanno regalato tante gioie ai tifosi del Cagliari e fatto sorridere il cassiere una volta ceduti, l’augurio è che la tradizione possa ripetersi. Tornando a Cigarini e Andreolli hanno peraltro il vantaggio di venire a costo zero per quanto riguarda il costo del cartellino. Nella passata stagione i due sono entrati in una speciale classifica per la quale possono andare fieri i loro procuratori, non altrettanto le società che li hanno avuti a libro paga finoi al 30 giugno. Facendo un conto dei minuti giocati in rapporto agli ingaggi percepiti, e rifacendoci solo agli ingaggi pubblicati dalle riviste specializzate e quindi escludendo i premi che pure rappresentano una parte non indifferente dei guadagni, Andreolli che percepiva 1 milione e 100 mila euro di ingaggio e che in campionato è sceso in campo per 362’ , avrebbe guadagnato 273 mila e 500 euro a partita (intendendo per ogni 90’ giocati); mentre Cigarini ha sfiorato i 300mila euro sempre ad incontro (294mila e 500) avendo percepito 900mila euro di ingaggio per 275’ complessivi di gioco. Non siamo ai livelli di Gabriel Barbosa detto Gabigol (2 milioni e 700 mila euro di ingaggio per 111’ giocati, ovvero 24.300 euro percepiti per ogni minuto!), ma insomma, i due davvero non si possono lamentare.

 

Annunci

Un pensiero su &Idquo;I guadagni per i minuti giocati: per Cigarini e Andreolli quasi un record

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...