Cossu fa tornare il sorriso al Cagliari: Palermo battuto ai rigori

Finalmente Cagliari. La vittoria col Palermo , seppure ai rigori (5-3 dopo l’1-1) non e’ importante solo per ribadire le gerarchie fra i rossoblu e i rosanero che sono scesi nella categoria inferiore, ma serve per riportare la tranquillita’ in un ambiente che con i risultati negativi sicuramente non poteva divertirsi. Curioso come a segnare il gol decisivo dal dischetto sia stato Andrea Cossu, uno dei giocatori piu amati dai tifosi rossoblu. A sbloccare la situazione al 46′ di un primo tempo sonnacchioso e infinitamente lungo, è stata una pregevole giocata di Barella che dal limite ha liberato sulla sinistra Joao Pedro per la conclusione a rientrare rasoterra sulla quale non e’ arrivato Posavec. Pur considerato che siamo in un periodo in cui si e’ alla ricerca della migliore condizione, si attende qualcosa di più dalla regia di Cigarini, il cui scarso dinamismo spesso lo ha costretto a liberarsi in fretta del pallone con passaggetti scontati di pochi metri per il costante arrivo di un avversario. Mentre Jonita e’ sembrato già in forma campionato (almeno per i primi 70′), hanno faticato a trovare la posizione lo stesso match winner Joao Pedro e Farias. Quest’ultimo ha avuto il grande merito di dare a Farago’ un pallone bellissimo per il raddoppio, ad inizio ripresa, ma l’ex novarese, che ha poi regalato ad Aalesami la palla dell’assist per il facile pareggio di Lagumina, ha sbagliato da pochi passi. Dopo il pareggio il Palermo di Tedino grazie anche ai nuovi innesti (Gnahore oltre allo stesso Lagumina) ha mostrato piacevoli trame di gioco dopo un primo tempo tutto votato alla difensiva. Rastelli a 12′ dalla fine ha inserito allora Sau al posto di Joao Pedro e all’83 Cop per Borriello. Ma nulla e’ cambiato e le squadre sono andate ai supplementari. Il tecnico evidentemente non considera molto Cossu se aspetta sino al minuto 101 per metterlo in campo. E non al posto dello spento Cigarini per evitare evidentemente pericolosi dualismi, ma in luogo di Jonita. Le emozioni comunque non abbondano. Nel primo tempo supplementare Cragno respinge in mezzo all’area una punizione di Jajalo e nel secondo Posavec dice no a un tiro di Farias che sembrava ormai destinato in rete. Si va ai rigori. Sbaglia Jajalo, Cigarini-gol, parata di Cragno su Aleesami, Cop-gol, Struna-gol, Sau-gol, La Gumina-gol, Cossu-gol. Prossimo turno: a novembre il Cagliari ricevera’ il Pordenone.

 

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Cossu fa tornare il sorriso al Cagliari: Palermo battuto ai rigori

  1. Ho visto un cagliari peggiore di quello dello scorso anno. Faragó terzino mi sembra un azzardo avendo il solido e duttile Padoin. Per quanto riguarda il nano ultras, spero per Giulini che questa patetica operazione nostalgia serva a tener buoni gli sconvolts a cui evidentemente. 10 minuti posson bastare

  2. Robetta, purtroppo, caro Nanni. Barella a parte (ultimo anno a Cagliari……sigh!) e un pò Ionita, una squadra modestissima. Faragò e Capuano al posto di Isla e Murru, un insulto al gioco del calcio e alla nostra intelligenza. Cigarini ha sostituito Tachtsidis e Di Gennaro; non ho visto grosse differenze. I centrali Andreolli-Pisacane mi fanno perdere il sonno. Joao Pedro, gol a parte, un fantasma. Farias solito gigione che crede di essere a Copacabana. Borriello già smadonna per una sostituzione dopo non aver toccato palla.
    Tutto è affidato ai poteri salvifici della Sardegna Arena, altra presa in giro alla buona fede della gente. Infatti, pare che la campagna abbonamenti sia un mezzo flop, dopo il boom iniziale (per inciso, io l’ho fatto, in curva, per il 36mo anno di fila). Ci sono ancora 15 gg di mercato x rimediare, ma Capozucca non c’è più, altro brutto segnale rilevato da pochi. A Cagliari di critica non ce n’è più, per quieto vivere e per interessi più o meno noti. Si pensa così di fare il bene del Cagliari, tutti allineati e coperti, ma così si fa il suo male. Chi vivrà……..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...